Cosa mangiare per eliminare i postumi di una sbronza

In previsione di feste natalizie alcoliche, ecco qualche consiglio su cosa mangiare o non mangiare per evitare i pesanti postumi di una sbronza

Fonte: Instagram

Con l’avvicinarsi delle feste l’agenda si riempie di impegni mondani -dall’aperitivo con i colleghi dell’ufficio alla serata con le amiche- e il rischio di una sbronza è dietro l’angolo.

Per evitare, anziché curare, i pesanti postumi dalle vostre serate movimentate, ecco qualche consiglio su come prevenire i danni: cosa mangiare prima della serata e cosa evitare.

Cibi grassi e dolci: da evitare!

I cibi troppo pesanti o ricchi, magari fritti, sono da evitare, perché appesantiscono lo stomaco. Allo stesso modo vanno evitati cibi troppo leggeri, ad esempio delle insalate di sole verdure: in altre occasioni rappresentano una giusta soluzione in quanto ricchi di acqua, ma se prevedete di bere alcolici, è meglio abbinarle a grassi sani come noci o avocado.

Evitate anche la tentazione di limitarvi ad uno snack veloce, magari da sgranocchiare sulla strada per il locale: farebbero salire gli zuccheri nel sangue peggiorando gli effetti dell’alcol che berrete nel corso della serata.

Cibi anti-sbronza: cosa mangiare prima di bere

La regola basilare per evitare una sbronza è conosciuta da tutti: non bere a stomaco vuoto. Fondamentale è, quindi, evitare di bere molto avendo mangiato poco: ecco, quindi, alcuni cibi che vi aiuteranno a sentirvi sazi ma non appesantiti e a conservare principi nutrienti importanti.

Il pollame è un’ottima scelta, in quanto leggero ma sostanzioso, così come le verdure verdi: i broccoli, ad esempio, sono ricchi di vitamina B6, mentre i cavoli aiutano ad eliminare le tossine.

Anche i legumi sono ottimi, poiché ricchi di fibre e proteine che vi faranno sentire pieni ed eviteranno che i livelli di zucchero nel sangue scendano troppo bruscamente. Se cucinati in forma di zuppa, vi permetterà anche di assumere una buona quantità di liquidi allontanando il rischio di disidratazione che si corre quando si beve molto.

Gli stessi benefici si ottengono da cibi grassi sani, come salmone e avocado: sono lenti da digerire evitando così bruschi cali di zuccheri nel sangue. L’avocado è anche ricco di elettroliti che garantiscono un buon bilanciamento di fluidi nel corpo: del guacamole accompagnato da una fetta di pane integrale potrebbe essere un ottimo spuntino. Il pane integrale, da preferirsi a quello bianco perché più ricco di fibre, è ottimo anche accompagnato a uova strapazzate, che contengono proteine per regolare il senso di fame e zinco e vitamine B che si perdono con l’alcol.

Infine, una soluzione rapida e gustosa può essere uno smoothie a base di banane, avena, latte e un po’ di miele, che vi fornirà la giusta dose di proteine, fibre e potassio.

Se non avete nulla di tutto ciò, potete sempre ripiegare su un bicchiere di latte parzialmente scremato (ricco di proteine e vitamina B12).

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti