Cristina Marino e Giulio Berruti vincono "Dance Dance Dance 2"

Cristina Marino e Giulio Berruti hanno trionfato, vincendo la seconda edizione di "Dance Dance Dance 2"

Cristina Marino e Giulio Berruti sono i vincitori di “Dance Dance Dance 2”. L’attrice, fidanzata di Luca Argentero, e l’attore di fiction, hanno sbaragliato la concorrenza conquistando il primo posto nella gara a colpi di coreografie e balletti.

I due artisti di “Dance Dance Dance 2” hanno sfidato il duo delle Donatella e alla fine l’hanno spuntata aggiudicandosi il primo premio. L’ultima gara è stata senza esclusioni di colpi e sempre in bilico, sino alla vittoria finale di Cristina Marino e Giulio Berruti.

Merito della loro capacità di superare le tensioni e l’iniziale diffidenza, per realizzare qualcosa insieme. Biondissima, sorridente e con un fisico scolpito dallo sport, Cristina Marino ha posato per le foto di rito con il compagno di squadra, spiegando di essere stata sempre convinta che avrebbero vinto.

“Io mi ricordo, e non dovrei dirlo, ma quando sono andata a fare il provino negli studi di questa produzione ho toccato il trofeo di Dance dance dance, e ho pensato un giorno sarai mio” ha raccontato la fidanzata di Luca Argentero.

Per Giulio Berruti la vittoria a “Dance Dance Dance 2” rappresenta anche una rivincita. L’attore infatti nel 2014 partecipò a “Ballando con le stelle”, ma nonostante l’impegno profuso arrivò solamente terzo a parimerito con Giorgia Surina.

“A Ballando con le stelle lavori con la tua coreografa che è anche la tua ballerina – aveva spiegato qualche tempo fa ricordando l’esperienza con Samantha Togni -, che durante la settimana fa sì che nell’esibizione vengano esaltati i tuoi punti di forza e minimizzati quelli deboli. Qui ti danno una coreografia da replicare: o la sai fare o non la sai fare. E l’ansia sale”.

“Per me è stato veramente tostissimo – ha spiegato Berruti -, ma penso che nel nostro caso l’unione abbia fatto la vittoria perché ci siamo davvero supportati e sopportati. Scusate  – ha concluso -, ma noi andiamo a festeggiare e ubriacarci perché sono stati sei mesi di clausura”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti