Ludovica Martino: "Sui social provo a lanciare messaggi positivi"

L'attrice di 'Skam Italia', ospite a #Giffoni50, parla della responsabilità che sente nei confronti dei suoi followers e di come vuole usare i social.

26 Agosto 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

L’esordio di Ludovica Martino risale a un provino per una pubblicità della Tim, ma per tutti – e soprattutto per le nuove generazioni – l’attrice è Eva di Skam Italia (prodotta da Timvision, Netflix e Cross Production), disponibile su Netflix. Non a caso, Ludovica definisce Eva il personaggio che “la rappresenta di più” e anche di questo (e di Skam Italia) ha parlato ai giovanissimi del Giffoni Film Festival, di cui è stata ospite.

“Avverto un forte senso di responsabilità con i ragazzi e i miei followers, e cerco tramite i social di lanciare messaggi positivi” dichiara Ludovica, parlando ai generator +13. L’attrice ha poi suggerito ai ragazzi di essere sempre sicuri di sé. Oltre a coltivare il proprio talento, però, bisogna studiare, essere curiosi e – soprattutto  – “buttarsi” perché ognuno è speciale a modo suo.

“Io ho voluto fare questo lavoro, ho cercato un’agenzia che mi proponesse ai casting ed ho fatto tanti provini” racconta infatti Ludovica, sottolineando che i suoi genitori non approvavano la sua scelta. La difficoltà dopo tanti ruoli è mantenere la carriera – dice – e non sottovalutare mai un personaggio anche se nel primo momento sembra un personaggio facile. C’è un lavoro enorme dietro tutti i personaggi e tutto parte dalla sceneggiatura. “Mi affascina molto il lavoro degli sceneggiatori e il potere delle storie, in Liberi tutti, scritto dagli sceneggiatori di Boris, leggevo e non smettevo mai di ridere”.

Sul suo personaggio in Skam Italia, l’attrice commenta: “Eva diventa più esuberante e sicura di sé, che è poi il percorso che ho fatto io in adolescenza ed è per questo che mi rappresenta più Eva di Camilla di Sotto il sole di Riccione”.

In generale, però, Ludovica preferisce “fare una serie bella che un film brutto”. Tra i nuovi progetti, spicca sicuramente il ruolo di Angela nel film Security di Peter Chelsom (Serendipity, Shall We dance), per il quale l’attrice ha fatto tante prove con regista e cast. Dal 31 agosto sarà sul set di un nuovo film – il cui titolo è ancora top secret – che parla di famiglia e di una tematica ancora non sdoganata in Italia.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti