Daniel Radcliffe e la recitazione "imbarazzante" in Harry Potter

In una recente intervista rilasciata insieme a Elijah Wood, Daniel Radcliffe ha affermato che rivedersi nella saga lo mette in imbarazzo.

22 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Daniel Radcliffe per molti versi è stato (ed è tuttora) un attore controverso. Osannato per il ruolo che gli ha regalato la notorietà (Harry Potter, ovviamente), Daniel non è però stato esente da critiche. Pur essendo piccolissimo quando l’avventura della saga cinematografica di Harry Potter è iniziata, negli anni a seguire c’è chi ha criticato l’interpretazione di Radcliffe, che – in effetti – si è poi discostato molto dal ruolo del maghetto nei progetti scelti successivamente.

Curiosamente, però, a fare mea culpa è stato recentemente lo stesso attore. In un’intervista rilasciata a Empire insieme a Elijah Wood, Radcliffe ha infatti dichiarato: “Non è facile separare il mio rapporto con Harry dal mio rapporto con i film nel loro insieme. Sono incredibilmente grato per l’esperienza. Mi ha fatto capire cosa volessi fare nella vita. E sono fortunato ad aver capito così presto ciò che amo”.

La nota dolente, però, è il fatto che Daniel trovi “intensamente imbarazzante” alcune parti della sua “recitazione”. “Ovviamente – aggiunge l’attore – è come chiedermi cosa ne penso della mia adolescenza. C’è così tanto lì dentro che scegliere un solo sentimento è impossibile”.

La conversazione con Elijah Wood deriva dal fatto che i due hanno avuto carriere più o meno simili e che – sembrerebbe – in molti continuino a scambiarli. “Una volta ero in ascensore – ha raccontato Elijah Wood – c’ero io e un’altra persona e avevo notato che mi guardava intensamente. Poco prima che le porte si aprissero ha trovato il coraggio, ha puntato il dito verso di me e ha detto Harry Potter!. Io ho risposto No e me ne sono andato”.

Radcliffe ha aggiunto che – pur essendo entrambi bassi, di carnagione chiara e con gli occhi chiari – “direi che non ci somigliamo molto. Ma forse la gente ha la stessa idea di entrambi. Quando la gente mi dice Signore degli Anelli!, io rispondo No. È l’altro”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti