Ecco perché dovreste dormire sul lato sinistro

Meglio dormire supini, a pancia in sotto, sul lato destro o sul sinistro? Per la scienza meglio il lato sinistro, ecco i benefici

Se spesso avete problemi ad addormentarvi e trascorrete la notte a girarvi da una parte all’altra del letto, sappiate che non dipende solo dall’abbondante cena che avete ingurgitato la sera prima o dal partner che russa, ma anche dalla posizione in cui dormite. Intanto è stato appurato che per prendere sonno più facilmente potete concedervi un piatto di pasta a cena, ma poi fate attenzione perché bisogna digerirla e stare a pancia in sotto o peggio ancora sul lato destro può essere deleterio per l’apparato digerente e non solo.

Il Dottor John Doulliard ha condotto uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Journal of Clinical Gastroenterology che ha sottolineato quali possono essere i rischi a lungo termine se dormiamo sul lato destro e – al contrario – quali sono i tanti benefici del coricarsi sul lato sinistro. Anche la medicina ayurvedica concorda con la scienza poiché assumendo questa posizione migliora nettamente il nostro sistema linfatico, garantendo un trasporto più fluido dei fondamentali nutrienti come le proteine, il glucosio o i metaboliti.

Grandi benefici anche per il cuore considerato che l’80% del nostro muscolo cardiaco si trova a sinistra del nostro corpo e che l’arteria aorta con la sua forma arcuata tendente a sinistra, non viene compressa e può pompare sangue in piena libertà.

Notevoli gli aspetti positivi anche per la digestione – come dicevamo poc’anzi – dal momento che i succhi gastrici non riuscirebbero a refluire nell’esofago. Dormire sul lato destro, invece, accentua i bruciori di stomaco (qui la dieta per eliminarli) per chi già ne soffre e incide negativamente anche sulla milza (posizionata anch’essa a sinistra del nostro corpo) deputata a smaltire tossine e sostanze di scarto.

Anche per le donne incinte dormire sul lato sinistro è nettamente meglio che assumere altre posizioni perché il flusso sanguigno verso l’utero e in generale la circolazione risultano facilitati.

A prescindere da quali posizioni preferite, fate attenzione a dormire almeno 6 ore: i danni al cervello causati dall’assenza cronica di sonno sono parecchi e hanno conseguenze potenzialmente pericolose.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti