Ezio Greggio ricorda i primi anni di 'Drive In'

Ospite di Mara Venier a 'Domenica In', Ezio Greggio ha svelato un retroscena sul primo anno di 'Drive In', ricordando Giancarlo Nicotra.

26 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Ezio Greggio è stato ospite di Domenica In nella puntata andata in onda domenica 25 settembre. L’attore, protagonista della pellicola Lockdown all’italiana, ha parlato a lungo con Mara Venier, ricordando anche i tempi di Drive In, il celebre programma ideato e scritto da Antonio Ricci, che andò in onda dal 1983 al 1988 su Italia 1. Il motivo? Il primo studio in cui veniva registrato Drive In è lo stesso che attualmente ospita Domenica In, curiosità che Ezio Greggio ha subito rivelato alla conduttrice Mara Venier.

“In questo studio ho fatto Drive In, il primo anno” ricorda infatti l’attore. “Ma veramente?” chiede sorpresa Mara Venier. “Sì, qui dove siamo adesso. Ricordo sempre con affetto Giancarlo, che non c’è più” aggiunge poi Ezio. Il riferimento dell’attore è a Giancarlo Nicotra, primo regista di Drive In, scomparso a giugno del 2013. Ezio Greggio ricorda poi Peppino De Filippo.

“In quegli anni l’ho conosciuto, l’ho frequentato. Abitava qui a vicino” spiega infatti Ezio Greggio.

“Io andavo a casa sua con Giancarlo. Gli ho fatto tante domande – racconta ancora Greggio – e una volta gli chiesi come mai avesse smesso di fare Pappagone. Lui mi disse Ezio, quando vado per strada voglio che la gente mi saluti dicendo ‘Buongiorno commendatore’ e non ‘Ciao Pappagone’. Fu una bella lezione per me”.

Drive In, negli anni ’80, entrò a tutti gli effetti nel costume nazionale italiano, contribuendo alla fama di moltissimi personaggi televisivi e comici in quel periodo. Fu, in questo senso, un vero e proprio fenomeno, diventato ormai un cult soprattutto per la generazione che ha avuto la possibilità di vederlo in televisione. Oltre a Ezio Greggio, Drive In fece la fama di Gianfranco D’Angelo e Giorgio Faletti, ma anche di Francesco Salvi e dei Trettrè, oltre che del duo composto da Zuzzurro e Gaspare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti