Fiore cadavere, tutti in fila per sentire l'odore nauseante

Il 'fiore cadavere' dalla forma fallica fiorisce la terza volta in Europa attirando visitatori coraggiosi per sentire il suo odore nauseante

4 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Getty Images

Chi vorrebbe mai andare a sentire l’odore nauseante di un fiore cadavere? A quanto pare moltissime persone, tanto è vero che in un celebre orto botanico dei Paesi Bassi c’è addirittura la fila per ammirare questa rarità.

Si tratta di una pianta gigante che, per la prima volta negli ultimi 25 anni, è sbocciata in tutto il suo splendore. Il fiore è un amorphophallus decus-silvae, ed è nativo della foresta pluviale indonesiana e, per le difficili condizioni atmosferiche che servono alla sua fioritura, è piuttosto raro da vedere in Europa.

L’amorphophallus ha infatti bisogno di un clima umido e decisamente caldo, tanto è vero che il fatto che sia sbocciato a Leida, in Olanda (e per di più in pieno autunno), ha stupito addirittura i ricercatori e gli esperti botanici.

È solo la terza volta che questo ‘fiore cadavere’ gigante sboccia in Europa e, dopo la fioritura, sembra che la pianta sia subito avvizzita, cominciando la sua decadenza. È a quel punto che il fiore ha cominciato a diffondere il suo tipico odore di marciume nell’aria, attirando mosche e altri insetti che si sono precipitati a succhiarne il polline…

Ma non solo: i visitatori e appassionati di botanica che hanno raggiunto l’Orto Botanico di Leida sono stati davvero tanti, facendo registrare un boom degli ingressi per questa pianta che non è conosciuta soltanto per il suo odore da cadavere ma anche per il fatto di possedere la più grande infiorescenza non ramificata del mondo vegetale.

Le sue dimensioni, infatti, sono decisamente inusuali: il solo spadice misura più di due metri. Non a caso, quindi, non solo è comune rivolgersi ad essa parlando di ‘fiore cadavere’, ma la tipica forma fallica fa sì che in molti la vezzeggino con un po’ meno macabro ma pur sempre inquietante ‘fiore dal pene gigante’.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti