0, 0, 0, 0, 0, 2, 0 trend

Il trucco per cucinare il pesce senza fare odore

Il cattivo odore mentre si cucina il pesce è l'incubo di chiunque si cimenti con ricette di mare: ecco qualche consiglio per attenuarlo

23 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Ci sono pietanze che durante la cottura esalano delicati e invitanti profumi, altre invece che emanano odori poco piacevoli. Chi è abituato a destreggiarsi tra i fornelli lo sa bene: cucinare il pesce riempie la casa di un odore, a volte, insopportabile e difficile da eliminare. Ma non tutti sanno che esistono trucchetti per preparare ile nostre ricette di mare senza impuzzolire l’intera abitazione.

Innanzitutto, va detto che più il pesce è fresco meno cattivi odori rilascerà mentre cuoce. Per questo lo chef americano Joshua Dalton consiglia di acquistarlo il giorno stesso in cui prevediamo di prepararlo, quando profuma ancora di mare. L’ideale sarebbe rivolgersi al proprio pescivendolo di fiducia per esseri sicuri della freschezza del prodotto.

Una volta arrivati a casa, non resta che mettere insieme gli ingredienti per dar vita alla nostra pietanza (qui tante ricette per gustosi antipasti di pesce veloci da preparare). E se vogliamo essere ancor più sicuri di salvaguardare il nostro olfatto, basta immergere il filetto di pesce nel latte (scopri come anche quello scaduto può essere riciclato…), che attenuta quel fastidioso odore.

Altri rimedi casalinghi per cucinare il pesce senza cattivo odore? Mentre prepariamo la nostra gustosa pietanza, mettiamo a bollire dell’acqua con dell’aceto (che è un prodotto dai mille usi casalinghi) o con del limone: entrambi, evaporando nell’ambiente circostante, assorbiranno gli odori.

Se poi la ricetta a cui ci si sta dedicando prevede una corposa frittura, nell’acqua in ebollizione possiamo aggiungere dei chiodi di garofano. Nell’olio in cui andremo a friggere il nostro pesce, invece, prima di accendere il fuoco, possiamo aggiungere una fetta di mela (sapete che questo frutto è utilissimo anche per combattere i brufoli?) che ha il potere di neutralizzare gli odori di fritto. Stesso risultato si ottiene anche con un gambo di sedano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti