Fiore di loto, il significato del tatuaggio tanto diffuso

Cosa significa incidere sulla pelle un fiore di loto? Questa pianta acquatica ha una storia antichissima e densa di significati e simbologie

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Il fiore di loto è un simbolo molto affascinante, ricco di richiami alla storia, alla religione e alla spiritualità: ispira eleganza, perfezione e delicatezza, tanto che molte persone hanno deciso di inciderlo sulla pelle con un tatuaggio.

Ma cosa significa il fiore di loto e cosa si vuole simboleggiare tatuandolo? (vuoi farti un tatuaggio? Non cercarlo online)

Il loto è una pianta acquatica principalmente diffusa in Oriente, Australia e America del nord: fiorisce in estate ed i suoi fiori, che assomigliano molto alle ninfee, sono profumatissimi e “cerati”, una caratteristica che permette loro di galleggiare sulle acque.

Il loto rappresenta purezza spirituale, ma anche rinascita: nel simbolismo buddista, l’acqua fangosa che ospita la pianta è associata all’attaccamento ai beni materiali e ai desideri carnali, mentre il fiore è una promessa di purezza ed elevazione spirituale. La leggenda narra infatti che il piccolo Buddha, appena nato, abbia compiuto sette passi e su ogni sua orma sia spuntato un fiore di loto.

Ma troviamo rimandi al loto e ai suoi fiori anche nella letteratura classica, ad esempio Omero nell’Odissea fa incontrare ad Ulisse e al suo equipaggio i mangiatori di loto, un popolo che cibandosi di questo fiore vive in uno stato perenne di amnesia. Al loto venivano attribuiti poteri narcotici e un potente simbolismo: dimenticare tutto e ricominciare una nuova vita.

Il loto esiste in tre colori: bianco, giallo e rosa ma nei tatuaggi viene colorato anche in altri modi, attribuendogli significati diversi.

Mentre il loto bianco si riferisce alla perfezione dello spirito e della mente e quello rosa ha un significato religioso, rimandando direttamente a Buddha, quando il loto viene colorato di azzurro vuole riferirsi al trionfo dello spirito sui sensi, mentre il rosso viene scelto per simboleggiare l’innocenza e la natura originaria del cuore.

Tatuarsi il fiore di loto significa affermare il coraggio di supetrare le avversità della vita e se è accompagnato dalla carpa koi, secondo la simbologia giapponese, significa individualità, forza e successo da conquistare.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti