Halloween, zucche così grandi non l'hai mai viste

Simbolo dell’autunno e di Halloween, la zucca regna sovrana sulle nostre tavole: in Missouri ce ne sono alcune da oltre 800 kg.

In America Halloween è paragonato al Giorno del Ringraziamento e al Natale (qualcuno ci si sposa pure in stile Halloween) per risonanza e partecipazione collettiva, dunque non è raro che vengano organizzate gare di zucca: in Missouri un uomo ha battuto il suo stesso record di stato per ben due volte nella stessa giornata!

Richard Bottorf, proveniente da Republic, una cittadina a circa 25 minuti da Springfield, ha preso parte a un contest organizzato dal comitato locale presentando due zucche gigantesche che hanno letteralmente sbaragliato la concorrenza.

Quando si è presentato davanti ai giudici, è stato necessario un carrello elevatore per sollevare l’enorme ortaggio arancione e posizionarlo su una bilancia industriale; il responso iniziale è stato inaspettato: la prima zucca proposta, infatti, pesava 760 kg, ma qualche minuto dopo il record battuto poco prima è stato stralciato dallo stesso Bottorf che ha mostrato la seconda zucca da 815 kg.

Why break one state record when you can break two? 1,677 pounds on the first pumpkin was just an opener for Republic’s…

Pubblicato da Republic Pumpkin Daze su Sabato 5 ottobre 2019

Una cifra senza eguali che ha confermato il talento dell’agricoltore nel coltivare ortaggi dalle dimensioni incredibili (e intanto Mario Giordano, in Italia, si diverte a farle a pezzi con una mazza).

L’uomo infatti è oramai un habitué dei Festival di Halloween (guardate, quella è la casa stregata più inquietante di sempre): Bottorf ha battuto il record di zucca dello stato del Missouri per ben sei volte, iniziando con la sua prima zucca da competizione nel 2005.

Il segreto? Un valido aiuto di Madre Natura e la genetica dei semi!

L’attrazione dalle mille proprietà benefiche per il nostro corpo (in effetti è miracolosa se vogliamo perdere peso) è impegnata in un tour della vittoria. D’altronde non si vedono così spesso zucche del genere… O forse dovremo solo aspettare il prossimo anno quando Bottorf tenterà nuovamente l’impresa: riuscirà di nuovo a battere se stesso?

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti