Il cameraman corre più veloce degli atleti e diventa una star

Ai Campus Games dell’Università di Datong, in Cina, la vera star è lo studente che ha ripreso la corsa dei 100 metri correndo più veloce di tutti.

13 Giugno 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Sembrava una normale corsa ai Campus Games organizzati dall’Università di Datong, nel nord della Cina, ma è diventata qualcosa di più. Le immagini dei 100 metri, infatti, sono diventate virali rendendo celebri sul web i suoi protagonisti. O meglio, chi li stava riprendendo. Perché il vero campione della gara è stato il giovane cameraman che ha videoripreso gli atleti correndo più veloce di tutti loro.

Autore della prodigiosa impresa è Hao Xiaoyang, studente dell’ateneo all’ultimo anno di corso che ha partecipato a bordo pista. A Hao, infatti, era stato chiesto di immortalare lo scatto dei centometristi stando adeguatamente a distanza in modo da riprendere l’intera scena. Ma quello che si è visto ha lasciato tutti di stucco (e possiamo pensare che anche i corridori siano rimasti a bocca aperta).

Al margine delle corsie di gara, infatti, Hao Xiaoyang ha percorso i 100 metri reggendo la propria telecamera con uno stabilizzatore. E non solo ha portato a termine il lavoro che gli era stato commissionato ma ha mantenuto la prima posizione fino alla fine. Registrando ogni secondo, ha staccato gli atleti impegnati nei Campus Games facendo impallidire i loro tempi. In una manciata di ore quei secondi sono diventati virali in rete e lo studente è assurto a star in Cina e non solo.

Tutto merito di uno sprint iniziale da primato che ha fatto guadagnare a Xiaoyang metri preziosi per le sue riprese. E il ragazzo non ha perso un centimetro mantenendo il vantaggio sino all’arrivo. Del resto, come ha raccontato ai media locali, Hao ama correte e ha alle spalle diverse gare vinte al college. Proprio per questo motivo gli organizzatori lo hanno scelto come cameraman dell’evento.

E pensare che il ragazzo ha anche ammesso di essere andato più lentamente del solito, gravato com’era dell’impegno della telecamera. Un talento che ha rubato la scena, con buona pace degli atleti in campo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti