Il cioccolato fa bene più del tè verde? Sì, se è fatto così

Il cioccolato ha svariate proprietà, alcune non sono così conosciute ma vi assicuriamo che, se è fatto in un certo modo, è più sano del tè verde

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

In fatto di cioccolato c’è da sbizzarrirsi tra gusti, aromi, accostamenti e fake news (è vero che può curare l’Alzheimer?): croce e delizia di quanti decidono di mettersi a dieta e spesso non riescono a rinunciarvi, negli anni il cioccolato è stato progressivamente riabilitato e gli esperti del settore sono riusciti ad esaltarne le numerose proprietà.

Oggi vogliamo parlarvi di un tipo di cioccolato (secondo voi quello bianco è vero cioccolato? La risposta vi sorprenderà) che sta spopolando negli ultimi anni e sembra più salutare di un super food come il tè verde.

Mai sentito parlare di raw chocolate? Il cioccolato grezzo o crudo è prodotto da fave di cacao che non vengono sottoposte a tostatura: viene cioè lavorato a basse temperature (non oltre i 42°C) e ciò permette al cacao di conservare intatte le sue straordinarie proprietà organolettiche e nutritive.

 

Sappiamo bene che tra i benefici del cioccolato – soprattutto il fondente – c’è la capacità di tirarci su di morale e farci passare il mal di testa (e renderci anche saggi): il raw è una fonte essenziale di sostanze antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi rallentando l’invecchiamento cellulare, senza contare l’apporto di sali minerali, aminoacidi e enzimi come serotonina, magnesio, vitamina C, arginina e feniletilamina.

Il cioccolato crudo è particolarmente apprezzato e consumato dagli sportivi poiché la buona concentrazione di magnesio contribuisce ad alleviare le tensioni muscolari, previene i crampi e inoltre tiene a bada la pressione. In più riduce i livelli di colesterolo cattivo prevenendo l’insorgere di malattie cardiovascolari come ictus e infarto.

Infine è adatto anche ai vegani (sicuri che tutta la pasta sia vegan?) perché non contiene lattosio, lecitina o derivati animali.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti