Il migliore amico di una donna è gay. Perché?

L'amicizia tra la donna e gli uomini gay è un legame profondo scientificamente provato da una nuova ricerca

Fonte: Pixabay

Secondo un recente studio, realizzato da un’equipe di psicologi dell’University of Texas di Arlington e pubblicato sulla rivista Archives of Sexual Behavior, è stato dimostrato che esiste una base scientifica allo stereotipo per cui il migliore amico di una donna sia gay.

I recenti studi, guidati da Eric Russel coordinatore della ricerca, hanno dimostrato che tra uomini gay e donne c’è davvero della chimica e il legame, che molti film e telefilm ripropongono, in realtà è molto più profondo e guidato da processi sociali e psicologici ben determinati.

L’amicizia e i suoi motivi

Alla base di questo legame solido c’è sicuramente la mancanza di secondi fini o i conflitti di interesse e non per come vengono definiti nell’immaginario collettivo, “più sensibili” o “con più gusto“. L’amicizia tra due donne, infatti, può essere rovinata da un potenziale conflitto di interessi e dal fatto che tra due donne può nascere un’ipotetica rivalità in amore. Anche i consigli da parte di una donna possono sempre essere velati da una certa invidia o cattiveria, quindi siamo propensi ad accettare con maggiore scetticismo i commenti da parte dello stesso sesso.

Inoltre, se il vostro amico gay si propone per aiutarvi non sarà guidato da un bisogno sessuale e quindi non avrà secondi fini. I suoi consigli saranno preziosi, soprattutto se si tratta di suggerirci su come comportarsi in certe situazioni, su come presentarsi ad un appuntamento o su cosa indossare in avvenimenti importanti. Ascoltateli con attenzione perché probabilmente è in grado di darvi delle dritte che vi faranno fare una splendida figura.

Lo Studio

Lo studio è stato compiuto su un campione di circa 700 studentesse, i risultati hanno dimostrato come l’intesa tra donne e uomini gay aumenta in base al livello di competitività dell’ambiente in cui si vive. Per esempio l’università è un ambiente ad alto livello, soprattutto per quanto riguarda la scelta del partner.

In internet esistono moltissime guide e consigli su come approcciarsi alla comunità gay. Cercare il proprio “partner in crime” sembra molto semplice, ma non bisogna dimenticare che non esistono distinzioni tra le persone ed è giusto mantenere un atteggiamento rispettoso ed educato nei confronti di tutti.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti