Lavi la tazzina del caffè in ufficio? Ecco cosa rischi

Uno studio controcorrente conferma che lavare la tazzina in ufficio potrebbe essere più rischioso che lasciarla sporca, ecco perché.

Quando parliamo di igiene, ognuno ha la propria teoria anche se esistono dei dogmi che non vanno scardinati per nulla al mondo: sappiamo per esempio che maniglie dei bagni, telefoni, tastiere del pc e spugne sono una bomba batteriologica da sconfiggere soltanto grazie ad una profonda igienizzazione delle mani (meglio l’acqua calda o quella fredda? Parola agli esperti) e degli stessi oggetti che ci ritroviamo a toccare più volte al giorno (nel caso di smartphone e computer anche migliaia).

Potremmo però sbagliare nel pensare di dover lavare la tazzina che usiamo per il caffè in ufficio (a proposito, lavi la borraccia solo con l’acqua? Sbagli): questo almeno è quanto ci suggerisce l’esperto di malattie infettive Jeffrey Starke, professore al Baylor College of Medicine, intervistato dal Wall Street Journal. L’epidemiologo ha infatti spiegato che evitare di sciacquare la tazza è sempre l’opzione più giusta tranne in due casi: qualora sia stata condivisa da altri e nel caso in cui al caffè si è soliti aggiungere latte, zucchero o crema.

Nel primo caso, ci ricorda che se “la maggior parte dei germi provengono dalla persona che usa la tazza”, allora non ci sono pericoli per la salute; nel secondo, invece, l’allarme muffe è dietro l’angolo e dunque è buona norma igienizzare la tazzina.

Se pensate di fare bene lavandola in ufficio dopo la pausa caffè, Starke vi farà cambiare idea puntualizzando: “La spugna che possiamo avere in cucina, che reperiamo in ufficio o negli ambienti comuni, ha probabilmente una quantità di batteri molto più alta di qualsiasi altra cosa che possiamo avere intorno”.

Se proprio siete ossessionate da germi e microbi (sapete che può diventare una malattia?) in ufficio, il professore di microbiologia ambientale Charles Gerba consiglia di bere il proprio caffè entro un’ora per evitare contaminazioni di ogni genere poiché in ufficio il 20% dei microbi presenti provengono dal bagno degli uomini.

Finito il caffè, poi, suggerisce di portare la tazzina a casa così da sciacquarla e poi riportarla in ufficio… Va da sé, come sostenuto all’inizio, che se lavorate con colleghi educati e rispettosi, che non usano le vostre cose, allora dimenticare di lavare la tazzina non è così grave!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti