L'effetto (negativo) sul tuo cervello se bevi troppi caffè

Occhio a non superare queste dosi, se sei solito bere caffè durante il giorno

28 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Molti di noi iniziano la giornata con una tazza di caffè e spesso arrivano a due, tre o anche quattro tazze nel corso della giornata. Ma lo sapevi che consumare una quantità eccessiva di caffè può influire sulla salute del tuo cervello? E non nel modo positivo che immagini, come quando lo bevi per restare vigile e concentrato durante il turno di lavoro.

Secondo CBS Las Vegas, che ha riportato uno studio dell’Australian Centre for Precision Health presso il South Australian Health and Medical Research Institute, è stato scoperto che bere sei o più tazze di caffè al giorno può aumentare il rischio di demenza e ictus, come riporta Mashed.com. La ricerca, basata sui risultati di 17.702 partecipanti di età compresa tra 30 e 37 anni, ha scoperto che c’è un aumento del rischio di demenza del 53% quando si beve così tanto caffè e può anche essere un fattore di restringimento del cervello.

L’assunzione di caffeina tollerata per la maggior parte degli adulti è di 400 milligrammi al giorno, circa quattro tazze di caffè, secondo The Mayo Clinic. Troppa caffeina può portare anche ad altri problemi di salute, come squilibri ormonali e battito cardiaco irregolare, secondo Healthline.

Lo stesso studio, pubblicato altrove su Taylor & Francis Online, collegava anche un rischio più elevato di ictus con il consumo di oltre sei tazze di caffè al giorno. Quindi è davvero la caffeina nel caffè a provocare questi effetti sul cervello o qualcos’altro?

Come affermato in precedenza, la Mayo Clinic consiglia alla maggior parte degli adulti di limitare l’assunzione giornaliera di caffeina a circa 400 milligrammi al giorno. Una tazza di caffè di solito contiene 95 milligrammi di caffeina, quindi stiamo parlando di circa quattro o cinque tazze al giorno. Tuttavia, lo studio dell’Australian Centre for Precision Health presso il South Australian Health and Medical Research Institute afferma che al momento non sono noti i meccanismi esatti di come il caffè possa danneggiare il cervello.

Nel dubbio, se sei a fine giornata, puoi anche ricorrere a sostituti del caffè, come il tè che ha quantità inferiori di caffeina.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti