Louis e Aila, i due falchi pescatori che fanno impazzire il web

La coppia di falchi pescatori torna tutti gli anni in Scozia: quest'anno sono stati seguiti in streaming anche da 250mila persone in contemporanea

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123RF - repertorio

Louis e Aila sono due magnifici esemplari di falco pescatore: tutti gli anni tornano nella zona di Loch Arkaig, nelle Highlands scozzesi, per nidificare e veder nascere i loro piccoli.

A differenza degli altri falchi pescatori, però, sono seguiti da una webcam (posizionata dal Woodland Trust Scotland) che li ha resi un vero e proprio fenomeno del web, in Gran Bretagna ma anche nel resto del mondo: complice anche il lockdown, fra aprile e maggio i due falchi sono stati seguiti anche da 250 mila persone contemporaneamente in diretta streaming.

La community di fan intorno ai due falchi è così entusiasta che molte persone sono in grado di estrapolare i momenti più emozionanti della diretta, come ad esempio la schiusa delle uova o il momento in cui i genitori tornano nel nido con le prede per sfamare i piccoli, e creano delle clip che pubblicano poi su Youtube. I commenti sotto al post del live sono talmente tanti che devono essere moderati dal personale del parco che ospita il nido, altrimenti la pagina diventerebbe troppo pesante per essere aggiornata.

Che le attività degli animali selvatici ripresi in diretta webcam siano appassionanti per gli utenti del web non è una novità: anche in Italia c’è stato il fenomeno dei falchi Giò e Giulia che hanno nidificato sul Pirellone, ma in termini di numeri l’exploit di Louis e Aila è stato impressionante.

Come racconta George Anderson, responsabile del Woodland Trust Scotland che ospita i falchi, “ci sono persone che seguono i falchi ogni giorno e continuiamo a ricevere messaggi da parte di cittadini che ci ringraziano perché la webcam li ha aiutati a non diventare matti durante il lockdown”

Tanto affetto verrà ricambiato con la possibilità data agli utenti di scegliere il nome dei piccoli di Louis e Aila.

Help us name our female Loch Arkaig osprey chick! Comment your name suggestions below 👇 She's the middle chick and…

Pubblicato da The Woodland Trust su Mercoledì 8 luglio 2020

Ricordiamo anche che, mentre nel resto del mondo i falchi pescatori non sono in via di estinzione, in Gran Bretagna questo animale era scomparso dai primi anni del ‘900, a causa della caccia indiscriminata: solo negli anni ’50 i falchi sono tornati a riaffacciarsi in Scozia e da allora sono stati trattati come specie protetta.

Per seguire le gesta di Louis e Aila, basta collegarsi qui.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti