Chi è Massimo Pericolo, la nuova stella del rap italiano

Scopriamo di più su Massimo Pericolo, la stella emergente del rap italiano

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Anche se a tanti di voi il suo nome non dirà molto, Massimo Pericolo sembra proprio essere la nuova”Big Thing” del rap italiano.

Alessandro Vanetti (questo il vero nome del rapper, che proviene da Gallarate) ha scelto il nome d’arte “Massimo Pericolo” dopo essere stato arrestato nel 2014 («Ho iniziato a crederci davvero quando mi sono sentito fo*tuto» ha raccontato il cantante nel corso di un’intervista concessa a ‘Noisey’). Nel 2017 ha pubblicato su Youtube il music video della canzone “Baklava“, grazie a cui ha iniziato ad attirare l’attenzione della scena rap.

Uno dei primi snodi importanti della sua carriera risale a quando ha conosciuto, tramite il rapper casertano Rafilù, i Crookers. Le porte del rap italiano gli si sono poi aperte con la pubblicazione di “Ansia“, canzone di Ugo Borghetti (rapper del collettivo 126, lo stesso di Carl Brave e Franco126 per intenderci) cantata in featuring proprio con Massimo Pericolo e prodotta dai Crookers & Nic Sarno.

Il primo, grande successo tutto firmato Massimo Pericolo nel mondo della musica è arrivato però a gennaio del 2019, quando il rapper di Gallarate ha pubblicato la canzone “7 miliardi“, anche questa prodotta dai Crookers & Nic Sarno. In poche settimane, il video di “7 miliardi” pubblicato su Youtube è riuscito a infrangere quota 1 milione di visualizzazioni.

A proposito della genesi del brano, il cantante ha raccontato a ‘Noisey’: «A livello di scrittura è stato il primo pezzo in cui mi sono detto “Faccio una trappata forte”. Ho spezzato le frasi, abbandonato gli incastri, volevo che in ogni barra ci fosse un concetto chiaro e limpido. È una cosa che cerco di fare sempre, ma secondo me qua mi è venuta particolarmente bene. Anzi, a dirla tutta, all’inizio non pensavo fosse questo gran pezzo».

Il 5 marzo 2019, poi, Massimo Pericolo è tornato protagonista su Youtube con la pubblicazione del video della sua nuova canzone “Sabbie d’oro“, in collaborazione con Generic Animal e prodotta da Palazzi d’Oriente. In meno di dieci giorni, il filmato è stato visto oltre mezzo milione di volte. Anche questo brano, come del resto tutti quelli pubblicati in precedenza dal rapper di Gallarate, si contraddistingue per il suo testo crudo che non lascia spazio alcuno all’immaginazione.

Chi è Massimo Pericolo, la nuova stella del rap italiano

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti