Non guardare questo video se soffri di vertigini

In Cina, fra le montagne di Avatar, c'è un ponte di vetro che mette a dura prova anche il cuore dei più coraggiosi

Se siete in cerca di una botta di adrenalina ma non ve la sentite di fare bungee-jumping, questo ponte di vetro in Cina è probabilmente l’esperienza che gli si avvicina di più: collega due montagne a Zhangjiajie, nella provincia di Hunan, ed è fatto da pannelli di vetro, precisamente 99, sospesi a 300 metri da terra per una lunghezza di 450 metri.

Inutile dire che se soffrite di vertigini (non guardate qui!) non è il caso neanche di avvicinarvi all’ingresso di questo spettacolare ponte, che è largo appena 6 metri: progettato dall’architetto israeliano Haim Dotan, è costato 4,3 milioni di dollari ed è solo uno dei molti ponti di vetro costruiti in Cina.

 

Il popolo cinese ha una vera e propria passione per questi ponti, che offrono la possibilità di fare foto incredibili e sono scenari di situazioni al limite della realtà come lezioni di yoga di massa o addirittura matrimoni (è accaduto a Pingjiang, nella provincia di Hunan, dove una coppia ha detto “si” penzolando dal ponte).

I costruttori cinesi non intendono farsi rubare da nessuno il primato del ponte di vetro più alto o più lungo del mondo e per questo continuano a costruirne, in luoghi sempre più suggestivi (questo di Zhangjiajie è stato realizzato fra due montagne iconiche, chiamate da tutte Avatar perché è qui che Cameron ha girato il suo film): sono anche pronti a scommettere sulla sicurezza ed hanno organizzato diverse prove per dimostrare al mondo che questi ponti sono estremamente sicuri. Voi vi fidereste?

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti