0, 0, 1, 3, 0, 1, 1 trend

Numeri doppi, cosa significa quando li vediamo

Può essere una semplice coincidenza, ma c'è chi la interpreta come un messaggio dall'alto

A tutti è capitato, almeno una volta nella vita, di vedere davanti ai suoi occhi un numero doppio: di solito si tratta dell’orario, che consultiamo su dispositivi elettronici. Un esempio di numero doppio può essere infatti l’orario 00.00, oppure 11.11, 12.12 e così via. Ma a volte i numeri doppi li possiamo vedere per caso anche in strada, magari sulla targa della macchina che ci precede o su qualunque foglio o documento: anche alcune date infatti sono doppie o anche triple.

Queste serie di numeri attraggono la nostra attenzione per la loro singolarità, ecco perchè le notiamo: per alcuni possono non significare nulla, ma per chi è interessato a determinati temi come la numerologia o lo studio delle entità angeliche, assumono tutt’altro aspetto.

Se siete semplicemente curiosi perchè in una giornata vi è capitato di vedere una o più volte numeri doppi, vediamo quale potrebbe essere il significato secondo queste interpretazioni. Il numero doppio viene visto in tutti i casi come un messaggio, da entità angeliche o comunque superiori, e intepretato come un segno.

Sull’interpretazione specifica di questo segno, ci sono ipotesi discordanti: quello che è più ricorrente in tutte le correnti di pensiero è il tentativo di cercare di leggere un messaggio partendo dal significato che viene attribuito al singolo numero.

Ad esempio, il numero 1 rappresenta l’equilibrio: vederlo in una sequenza di numeri doppi lancia un messaggio in questo senso. Se invece vediamo una sequenza tipo 12:34, possiamo interpretarlo come una spinta a metterci in gioco e a prendere decisioni importanti. Il 13 viene associato all’espansione, all’entusiasmo, alla creatività: vedere una ripetizione di 13 è quindi un altro input a esprimere sè stessi.

Il 15 è associato al perdono e all’amore, il 16 alla crescita spirituale, il 17 viene collegato a cambiamenti di vita: il 22 invece ci ricorda che niente succede per caso.

Se tutto questo potrà sembrarvi strano o campato in aria, è comprensibile: ricordatevi però che anche un padre del pensiero psicologico, psicoanalitico e filosofico come Carl Jung era attratto dalla numerologia, dalle coincidenze e dall’esoterismo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti