Scaricare i migliori Client di Torrent

In questa breve guida, oltre che spiegare come scaricare i file Torrent, vi illustreremo dove trovare i suoi Client, indispensabili per ottenere i file con estensione ".torrent"

Torrent è il sistema p2p più utilizzato al mondo. Grazie ai suoi client, è un programma velocissimo per quanto riguarda i download. Per utilizzarlo, infatti, è opportuno scaricare uno dei suoi client. Uno dei client più usato al mondo è uTorrent, un programma veloce, leggero e dotato di una opzione che migliora automaticamente i processi di download.

Si può scaricare uTorrent direttamente dal sito ufficiale, cliccando su Scarica Gratis e consecutivamente su Scarica Gratis per Windows. Successivamente scegliere “Ok”,”Si” e “Avanti” per due volte, “Accetto” e “Avanti” per altre due volte. A questo punto è opportuno rimuovere la spunta dalla voce “Yes, I’d love to check this out” per evitare download non desiderati. Successivamente, cliccare su “Avanti”, “Skip Offer”, “Non Accetto” e “Fine”.

Se possedete un Mac, la procedura di download è leggermente più breve. Scaricando il pacchetto dmg sul sito ufficiale, si può avviare subito l’applicazione. Successivamente, dovrete cliccare su “Apri”, “Continue”, “Decline Offer” e “Done”.

Un altro client efficiente è qbitTorrent. Considerata l’alternativa “pulita” di uTorrent, questo programma, privo di banner pubblicitari e software promozionali, è compatibile con ]Windows, Mac Os X e Linux.

Collegandosi al sito di Torrent, è possibile accedere a questo client tramite la voce qbitTorrent vxx installer, ovvero il secondo link posto di fianco alla bandiera di Windows. Seguendo le procedure di download (molto simili a quelle di uTorrent), basta accettare le condizioni della licenza con una spunta, per poi terminare il download cliccando “Avanti” due volte, “Installa” e “Fine”.

Ora che si ha il programma per scaricare i file Torrent, è possibile trovare i file desiderati da alcuni siti. Ad esempio, tra i più famosi rientrano Torrentz e Kickass Torrent. Per cercare i download disponibili, basta inserire il nome del file sulla barra di ricerca, ordinando poi i risultati in base ai cosiddetti peers, ovvero le fonti disponibili.

A questo punto, ci sono due modi per scaricare i file rintracciati. Si può scaricare il file con estensione .torrent direttamente sul computer oppure cliccare sul piccolo magnete presente sul risultato stesso. Questo magnete rappresenta un magnet link, ovvero una sorta di collegamento che avvia il download direttamente sul client scaricato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti