Scottatura solare: l'olio di cocco funziona davvero?

Proteggere la pelle dal sole deve essere un must per tutti: attenzione alle scottature e alle fake news. È vero che l’olio di cocco fa bene?

18 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Anche se quest’anno sarà più complicato del solito andare al mare e prendere il sole, chi non disdegna la tintarella troverà certamente il modo di raggiungere i suoi obiettivi, ma il monito resta quello di tutte le estati: bisogna fare attenzione ai raggi ultravioletti e proteggere la pelle dalle scottature.

Ricordiamo, dunque, di applicare sempre la crema solare con un filtro UV alto soprattutto nei primissimi giorni di esposizione al sole e occhio alle fake news che girano in rete sui rimedi fai da te qualora dovessimo andare incontro a scottature e eritemi solari.

La nostra pelle, infatti, è piuttosto delicata e va protetta nel modo giusto, altrimenti si rischiano conseguenze anche gravi. I sintomi delle scottature sono visibili soltanto qualche ora dopo esserci distesi sotto al sole ed è sempre bene intervenire con grande tempestività onde evitare prurito (ecco cosa devi fare subito se ti pizzica una zanzara invece di grattarti), vesciche e altri fastidi.

Vi invitiamo, qualora vi troviate a fronteggiare scottature di moderata entità, a evitare di seguire alcuni consigli presenti su internet: tra i rimedi più gettonati, infatti, si annovera l’uso dell’aceto sulla pelle calda, ma questa pratica porta ad un peggioramento della situazione a causa della sua elevata acidità.

Anche l’olio di cocco è altamente inefficace per trattare le scottature solari: la sua consistenza, infatti, intrappola il calore sulla pelle e aumenta l’infiammazione della stessa; inoltre non va assolutamente inteso come idratante né come sostitutivo della crema solare poiché rischiamo di bruciarci.

Tra i rimedi che i dermatologi consigliano per combattere le scottature, vi facciamo presente l’utilizzo di gel di aloe vera, che contiene una serie di ingredienti lenitivi, tra cui vitamine curative della pelle e composti anti-infiammatori; impacchi freddi con ghiaccio e docce altrettanto fredde per ridurre l’infiammazione e scongiurare il prurito; maggiore idratazione perché la pelle – se aggredita dal sole – tende a seccarsi e qualora la situazione non migliori, ricorrere a antinfiammatori come aspirina o ibuprofene.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti