Sembrano le classiche uova, ma ecco cosa c'è dentro il guscio

Quest’anno la Pasqua sarà più strana del solito, ma non mancheranno in tavola le uova di cioccolato… o forse di formaggio? La novità

31 Marzo 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Mancano pochi giorni a Pasqua e ci apprestiamo tutti a vivere questa festività all’insegna del distanziamento sociale dovuto – come ben sappiamo – all’emergenza Coronavirus che sta mettendo in ginocchio il mondo intero.

La sfida che siamo chiamati a compiere è di portata storica e lo sforzo collettivo è incommensurabile, ma l’obiettivo è chiaro: la salute viene prima della voglia di stare in compagnia con le persone care e ciò si traduce anche nel divieto di festeggiare Pasqua e Pasquetta come vorremmo.

Quest’anno non vedremo tavole imbandite attorno alle quali sono riuniti amici e famiglia (Qui qualche ricetta per realizzare menù pasquali deliziosi), né picnic all’aria aperta, eppure il simbolo per eccellenza della ricorrenza di aprile non può assolutamente mancare. Anche se trascorreremo il pranzo di Pasqua a casa in solitaria o con i membri della nostra famiglia, l’uovo rimane un must: vi piace di cioccolato al latte, fondente o bianco (con brutta sorpresa dentro, o in stile “Trono di Spade”)? Da quest’anno è possibile anche gustarlo al formaggio…

 

Sì avete letto bene: tutto merito dell’inventiva di Mark & Spencer che ha messo in commercio piccole uova dall’aspetto esterno ordinario, ma dal ripieno  totalmente inaspettato (quest’uovo di Pasqua è da record).

La multinazionale britannica con sede a Londra, infatti, ha voluto stupire i propri clienti proponendo uova pasquali a base di formaggio: nel dettaglio si tratta di palline di cheddar dalla forma ovale con pregiatissimo Red Leicester all’interno (sapete quali formaggi possono essere congelati e quali no?), per riproporre il classico colore del tuorlo.

Ogni uovo viene successivamente ricoperto di cera al fine di aumentare la somiglianza con le “uova vere” e poi inserito nella comune confezione di cartone da 6… Vi piace l’idea? A giudicare dai commenti piovuti sui social, gli utenti sembrano piuttosto interessati!

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti