“Sesso gratis”: la pubblicità ingannevole del gommista diventa virale

La pubblicità di un gommista nel leccese è diventata virale per via di un cartellone in cui offriva: “sesso gratis”, ma nulla è come sembra

Sesso gratis: la pubblicità ingannevole del gommista Fonte: LecceSette.it

“Sesso gratis”: la pubblicità ingannevole del gommista Fonte: LecceSette.it

“Sesso gratis”. La scritta rossa a caratteri cubitali è comparsa su un cartellone pubblicitario a Salve, paese in provincia di Lecce. A ben vedere però quello che si offre non è sesso, come sembrerebbe ad un primo sguardo, bensì la promozione imperdibile di un gommista. Dopo uno studio più attento infatti sul cartellone pubblicitario si può leggere: “Per l’acquisto di 4 pneumatici, non importa quale sia il tuo sesso, otterrai gratis un lavaggio della tua vettura”. Una strategia di marketing decisamente ardita che ha immediatamente reso l’immagine del cartellone virale. Già a poche ore dalla sua uscita nella zona di Lecce non si parlava d’altro e immediatamente la storia è arrivata anche sui social, divenendo fra le più condivise, commentate e, ovviamente, criticate.

In molti infatti giudicano di cattivo gusto la pubblicità ingannevole, che punta solo ad attirare l’attenzione usando come esca il sesso. D’altra parte però sono in tanti quelli che sui social si sono complimentati con l’azienda pubblicitaria giudicando la campagna una vera e propria “genialata”. L’obiettivo d’altronde è stato raggiunto e il titolare della rivendita di gomme nuove e usate, Perrone Gomme, spera con la pubblicità di incrementare le vendite. Di certo fra quelle dei tanti clienti riceverà anche qualche chiamata di chi, in cerca di qualcosa che non siano gomme, avrà letto frettolosamente il cartello, ma il vero messaggio dello slogan sembra essere passato.

C’è da dire in sua difesa che non è la prima volta che il cosiddetto “marketing aggressivo” fa discutere, puntando su pubblicità decisamente originali, che giocano con il buon gusto e le ossessioni degli italiani. Nelle scorse settimane a Casarano l’omonima società di calcio aveva lanciato una campagna abbonamenti fortemente criticata. Nel cartellone pubblicitario della società sportiva appariva il lato B di una donna strizzato in un paio di shorts e la scritta: “Chi lo ama si abboni”. Ora la trovata del gommista di Salve sembra aver subissato il successo della squadra di calcio, spostando la lancetta ancora più verso la provocazione. Giusto o no? Lo giudicheranno i posteri e le vendite del gommista. Nel frattempo l’azienda che ha avuto l’idea si giustifica spiegando: “È questione di marketing”. Come si dice: purché se ne parli.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti