Cos'è successo nell'Internet tra il 25 febbraio e il 3 marzo 2019

Dagli Oscar 2019 allo scherzo de Le Iene con protagonisti la famiglia Facchinetti e Laura Cremaschi, ecco cos'è successo sul web in questi giorni

Ci siamo: un’altra settimana sta per finire e la tradizionale uscita con amici e amiche del venerdì sera è sempre più vicina.

Per farvi trovare pronti su tutti gli argomenti “caldi” di conversazione, urge un veloce ripasso di ciò che ha infiammato il web (e non solo) in questi ultimi giorni. Anche questa settimana non sono mancati fatti controversi, risate e polemiche. Ma quali sono stati gli argomenti più chiacchierati sul web?

Partiamo dagli Oscar 2019: la 91^ edizione, che si è tenuta nella notte italiana di domenica 24 febbraio, sarà ricordata per la vittoria di “Green Book” nella categoria “Miglior Film” e quella di Rami Malek come “Miglior attore protagonista” per il film “Bohemian Rhapsody“, ma soprattutto per l’apertura dei Queen e Adem Lambert e per il duetto tra Lady Gaga e Bradley Cooper sulle note di “Shallow“.

Sul web italico, a inizio settimana, si è fatto poi un gran parlare di un episodio avvenuto in un locale, con protagonisti Francesco Facchinetti, la moglie Wilma e Laura Cremaschi. È diventato, infatti, virale un video che riprende Wilma, la moglie dell’ex Dj Francesco, mentre lancia un bicchiere d’acqua addosso a Laura Cremaschi, “colpevole” di aver chiesto un selfie di troppo a suo marito. Dopo alcune ore di tam-tam mediatico, si è scoperto che si è trattato tutto di uno scherzo organizzato da “Le Iene“.

Restando in casa “Le Iene”, ha suscitato molto interesse l’esordio da cantante di Nadia Toffa, inviata e conduttrice della trasmissione Mediaset, nota anche per la sua battaglia contro il cancro. La sua prima canzone, intitolata “Diamante briciola“, è stata svelata in anteprima sul suo account Instagram.

Infine, ha fatto il giro del web in tutto il mondo la curiosa notizia del topolino (anzi, topolone) rimasto incastrato per colpa del suo sovrappeso in un tombino a Bensheim, in Germania. Alcuni cittadini, appena notato il topo rimasto incastrato, si sono rivolti ad un gruppo di animalisti ma per liberare l’animale, che sul web è stato immediatamente ribattezzato “Fat Rat” (“Il ratto grasso”), si è reso necessario l’intervento di ben otto vigili del fuoco.

A quanto pare, stando a quanto dichiarato da chi è intervenuto sul posto per prendersi cura del topo, l’animale aveva accumulato sulla sua pancia parecchio grasso dall’inverno, ma ciò ha rischiato di risultargli fatale.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti