0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Siete amanti del gelato? Questo forse non lo assaggereste mai!

In Sud Africa è stato appena inventato e messo sul mercato un nuovo gusto di gelato: ecco di cosa è fatto… Avreste il coraggio di assaggiarlo?

A Torino in onore di CR7 alla Juve l’anno scorso è stato creato un gelato bianco nero al gusto “Ronaldo”, a Milano, per omaggiare Piatek e il suo modo di esultare da pistolero in gelateria troviamo il gusto “Pum pum pum”, in Sud Africa non è il calcio a farla da padrone ma gli insetti. La start-up sudafricana Gourmet Grubb ha prodotto il gelato creato con EntoMilk (latte di insetti), un’alternativa casearia precisamente a base di larve di mosca soldato nera: immaginiamo le vostre smorfie di disappunto nei confronti di questo ice cream sui generis, ma i redattori di Business Insider South Africa lo hanno assaggiato promuovendolo a pieni voti.

Secondo quanto dichiarato sul sito web dell’azienda, il dessert è più ricco di proteine​​ rispetto al latte di mucca tradizionale, vanta grandi quantità di ferro, zinco e calcio e non contiene carboidrati; inoltre è più rispettoso dell’ambiente che non il gelato tradizionale (a proposito, avete mai assaggiato il gelato che cura il mal di pancia?). Per il momento il gelato al cacao EntoMilk di Gourmet Grubb è disponibile soltanto in Sud America, ma la co-fondatrice Leah Bessa ha tutta l’intenzione di espandersi in tutto il mondo.

“Abbiamo piani piuttosto grandi a più lungo termine, per creare un’alternativa al latte che possa essere utilizzata a livello globale – ha dichiarato l’imprenditrice a fine maggio a Insider -. I primi passi consistono nella creazione di prodotti a valore aggiunto da EntoMilk per dimostrare alle persone come possono essere utilizzati, come il nostro gelato e in futuro anche formaggio e yogurt”.

It just wouldn’t be an insect experience without our very own #gourmetgrubb ice cream! We will be serving it as a…

Pubblicato da Gourmet Grubb su Sabato 1 giugno 2019

Non a caso gli insetti sono considerati il cibo del futuro più imminente e se consideriamo che l’80% della popolazione mondiale già si nutre abitualmente di larve, mosche, scarafaggi e cavallette, il passo per degustare un gelato al gusto di formiche è veramente brevissimo.

È bene sapere, se ci fosse qualcuno tanto coraggioso ad intraprendere questo affascinante viaggio culinario tra gli insetti, che oltre al gelato a base di larve di mosca, sul mercato troviamo già il pane realizzato usando farina macinata dai grilli essiccati in Finlandia, mentre in Germania l’azienda Bugfoundation produce hamburger a base di vermi di Bufalo, mentre per Natale è stato creato anche un pandoro con gli insetti.

Semmai aveste l’opportunità di assaggiare il gelato a base di larve di mosca, fateci sapere com’è… Per il momento ci accontentiamo di gustarci il vero gelato appena preparato e pure gratis (ecco dove).

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti