Studente non trova babysitter per la figlia, il prof risolve così

Il professore di algebra non ha esitato ad allacciarsi il marsupio e a fare lezione con la piccola Assata: condivisa su Twitter, la foto è virale

Uno studente di 26 anni, Wayne Hayer, è stato costretto a portare sua figlia di 5 mesi in classe insieme a lui, al Morehouse College di Atlanta. Quel giorno c’era una lezione di algebra molto importante in vista dei midterms, nel sistema universitario americano gli esami di metà anno, fondamentali per l’esito finale dell’anno accademico. Wayne e sua moglie, anche lei studentessa e lavoratrice, non erano riusciti a trovare una baby sitter in tempo e così il ragazzo ha deciso di portare in classe la piccola Assata.

Il professor Nathan Alexander, insegnante di algebra al Morehouse, si è reso subito conto della situazione e si è offerto di tenere la piccola al posto di Wayne, per permettergli di prendere appunti e seguire la lezione con più concentrazione.

Il prof. ha quindi allacciato il marsupio e si è accinto a fare lezione con la piccola Assata placidamente penzolante davanti a sé: gli studenti non hanno resistito ed hanno fotografato la scena, condividendola sui social e trasformandola rapidamente in un contenuto virale, con 70.000 condivisioni solo su Twitter. (Quasi come quel prof. che ha ballato la dab dance in classe, ve lo ricordate?)

 

La storia è arrivata anche alla CNN, che ha deciso di raccontarla in tv ed ha intervistato il professor Alexander: “Come educatore il mio obiettivo è dare opportunità agli studenti e costruire una comunità di classe. Wayne Hayer ha due lavori, è uno studente a tempo pieno, è coinvolto in programmi scolastici ed è un genitore. Questa foto (riferendosi allo scatto diventato virale sul web, n.d.r) è importante perché ricorda quello che un genitore deve affrontare ogni giorno e quanto sia importante avere sostegni alla genitorialità

Orgoglioso e commosso anche il preside del Morehouse, che ha twittato: “Amiamo i nostri studenti e ci impegniamo a rimuovere ogni barriera alla ricerca alla barriera dell’eccellenza”

E Assata? Come ha raccontato il prof., è stata buonissima per tutta la lezione e stava per addormentarsi verso la fine!

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti