I tradimenti più famosi della storia del calcio

Il calcio è uno sport fatto di passioni e di tradimenti, non solo di maglia. Ecco 5 tradimenti nel calcio di cui ancora si parla

I calciatori possono essere dei veri eroi per i propri tifosi, ma esattamente come accade agli eroi, non si perdona nemmeno uno sbaglio.

Quando si accosta la parola tradimento al gioco del calcio, subito si pensa al tradimento della maglia e quel che era un eroe fino a ieri, si trasforma in un mercenario, più attaccato ai soldi che alla fede alla squadra. Ormai il calcio però è anche fatto di vita mondana, gossip e modelle e spesso anche il calciatore più talentuoso sul campo, può finire per tradire non la squadra, ma la moglie o la fidanzata.

Nel corso della storia, di tradimenti tra calciatori e rispettive consorti ce ne sono stati tanti, non ultimo un giocatore dell’Atlanta United che sembra essere un traditore (seriale o meno non è dato saperlo), ma negli anni ce ne sono stati altri cinque di cui ancora si parla.

Se andiamo indietro nel 2005, troviamo Edoardo Tuzzio e Horacio Ameli. Erano migliori amici e giocavano per il River Plate, squadra argentina con sede a Buenos Aires. Ameli tuttavia ebbe una relazione con la moglie di Tuzzio, dividendo squadra, fan e opinione pubblica. Ancora oggi escono articoli con rivelazioni sul tradimento e la fine della loro amicizia.

Cinque anni più avanti, nel 2010, e molti km più in qua, precisamente in Gran Bretagna, John Terry, allora capitano del Chelsea, ebbe una relazione con la fidanzata di Wayne Bridge, difensore nella sua stessa squadra. Che sia una coincidenza o una conseguenza diretta, Wayne Bridge mollò la squadra e se ne andò al Manchester City. Con il cuore infranto.

Il 2013 è l’anno dei coniugi infedeli. A Madrid Caroline, moglie di Kevin De Bruyne, centrocampista del Manchester City, si vendicò. Cercò infatti di sedurre Thibaut Courtois, giovane portiere del Chelsea, per pareggiare i conti con le corna che le aveva fatto De Bruyne. Riuscì nell’intento. Come diceva il detto? Occhio per occhio…

Ma il 2013 vede protagonisti anche Icardi e Maxi Lopez, che da grandi amici finirono per essere rivali in amore. Dopo circa sei mesi dal divorzio di Maxi dalla moglie Wanda Nara, Icardi iniziò una relazione con lei. Certamente Mauro Icardi non ebbe un gran tatto, ma forse non si sbagliò del tutto: i due infatti stanno ancora insieme.

Se si salta al 2015 poi, si incappa in un tradimento più d’amicizia, che d’amore. Karim Benzema infatti ha confessato agli inquirenti di aver fatto la telefonata anonima al compagno di squadra Mathieu Valbuena, nella quale “una voce” gli confidava di possere un suo video hot. Il riscatto per il video? “Solamente” 150 mila euro. Benzema non si dichiarò mai colpevole alla stampa, ma venne temporaneamente sospeso dalla nazionale francesesaltò la convocazione agli Europei.

Che siano tra coniugi o tra amici, i tradimenti proliferano nel calcio e non sembrano portare (quasi) mai a qualcosa di buono!

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti