Usi il pennello da cucina in silicone? Non è una buona idea

Il pennello da cucina in silicone non è adatto per ogni tipo di utilizzo: ecco perché, ad esempio, è meglio non usarlo per fare alcuni dolci.

15 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Ogni appassionato di pasticceria sa che in commercio esistono numerosi accessori che permettono di rendere più agevole la preparazione dei dolci. Tra gli strumenti più diffusi c’è sicuramente il pennello da cucina in silicone. Leggero, colorato, facile da pulire: è un prezioso alleato per chi ama dilettarsi con i prodotti da forno. Attenzione, però: questo particolare utensile non è indicato per alcune delle più comuni operazioni culinarie.

Chiunque ami preparare pane e dolci fatti in casa (come questa deliziosa crema pasticcera fai-da-te) sa che alcuni prodotti da forno, prima della cottura, richiedono di essere spennellati con le uova. È questo, infatti, il trucco di ogni mastro fornaio e pasticcere per dare lucidità, ad esempio, a brioche, cornetti e trecce di pane (e perché no? Anche il sushi croissant).

In tanti, per compiere questa semplice ma delicata operazione, utilizzano un pennello da cucina in silicone, ignorando gli svantaggi che questo accessorio può arrecare al prodotto.

Rispetto ad altri pennelli, in nylon o in setole naturali, quello in silicone ha una minore quantità di setole, che quindi non sono adatte a distribuire uniformemente il liquido sul composto. Il rischio, dunque, è che la superficie che si intende bagnare possa riservare parti completamente asciutte, compromettendo il risultato finale.

Inoltre, pur non lasciando antipatici residui sulla nostra preparazione, il pennello da cucina in silicone risulta essere meno poroso. Ne deriva che le uova, bianche o scure che siano, non riusciranno ad aderirvi perfettamente e la soluzione per spennellare tenderà più facilmente a gocciolare.

Questo accessorio va dunque eliminato dalle nostre cucine? Assolutamente no, perché sono innumerevoli gli usi in cui può essere adoperato più efficacemente. Come suggerisce “Bon Appetit”, riserviamo l’utilizzo del pennello in silicone quando la precisione non è necessaria, ad esempio per cospargere salse dense sulle pietanze. Allo stesso modo, sarebbe più opportuno privilegiare quello in setole naturali o in nylon per compiti ad alta precisione, come appunto spennellare le uova sui prodotti da forno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti