Wasabi è il cane più bello d'America

Il cagnolino ha vinto il Westminster Kennel Club Dog Show

17 Giugno 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Anche se è “alto” meno di 23 cm, ciò non gli ha impedito di essere eletto come cane più bello d’America. Stiamo parlando di Wasabi, un pechinese di 3 anni che è stato premiato il 13 giugno durante il Westminster Kennel Club Dog Show. Non una manifestazione qualsiasi, dal momento che è considerata uno dei più prestigiosi eventi al mondo riservati ai cani.

Wasabi è riuscito a imporsi su una rosa di finalisti di tutto rispetto, tra cui pure un whippet e un bulldog francese. Wasabi, come scrive il New York Times, ha il dna del campione visto che è il figlio di un campione pechinese e pronipote di Malachy, il vincitore del Best in Show 2012 che è stato allevato proprio dal proprietario di Wasabi, David Fitzpatrick. Il cagnolino è abituato a vincere: il pechinese aveva già vinto nel 2019 l’American Kennel Club National Championship.

Al concorso americano hanno preso parte 2500 cani, ma la manifestazione ovviamente ha subito diversi cambiamenti a causa della pandemia. Innanzitutto si è trasferita, come riporta Skytg24, da New York per la prima volta dalla sua fondazione nel 1877. Lo spettacolo di quest’anno si è tenuto infatti all’aperto, nella periferia di Tarrytown, a giugno invece che a febbraio e senza pubblico, tranne ovviamente i padroni dei cani.

Fitzpatrick ha dichiarato che lui e il pechinese avrebbero festeggiato la vittoria con un filet mignon – per l’animale – e dello champagne. Il padrone ha attribuito la vittoria di Wasabi alla sua singolarità: “È un cane meraviglioso. Ha talento, dà spettacolo. Ma ha quel qualcosa in più, quel piccolo scintillio che distingue un cane da un altro”.

Nella giuria era presente anche Patricia Craige Trotter, storica giudice della gara che ha annunciato il vincitore. E ha spiegato di essere molto felice di aver potuto vedere i cani quest’anno, anche perché alcuni di loro erano discendenti di esemplari che aveva giudicato in passato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti