0, 1, 0, 0, 0, 0, 0 trend

WhatsApp, ecco il trucco per corsivo e grassetto (e arcobaleno)

Se volete che le vostre chat (e i vostri stati) siano più incisivi e non passino inosservati, ecco alcune semplici scorciatoie per personalizzarli

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Per scrivere in modo più visibile ed incisivo sulle nostre chat di WhatsApp c’è un piccolo trucco, alla portata di tutti e visibile praticamente su tutti gli smartphone: seguendo queste semplici istruzioni le vostre parole in chat potranno essere lette sia in grassetto che in corsivo.

Niente di difficile, solo una scorciatoia su tastiera da ricordare: per scrivere in grassetto è sufficiente mettere la parola (o la frase) che volete evidenziare fra due asterischi, per ottenere l’effetto corsivo invece bisogna inserire la frase fra due trattini bassi, o underscore.

In sintesi: *per il grassetto fate così*, _per il corsivo fate così_. Semplicissimo ed immediato: provare per credere!

Ma il trucchetto più succoso è quello che vi permetterà di scrivere addirittura in multicolor: non sulle chat però, ma sugli aggiornamenti di stato che sono disponibili sempre su WhatsApp.

Il trucco in questione è molto semplice: innanzitutto dovete aggiornare il vostro stato su WhatsApp caricando una foto, procedura molto semplice che vi permette di scegliere la foto in questione dalla galleria del vostro smartphone. A questo punto usate il tool per scrivere sulla foto e componete la scritta “a pezzi”: se si tratta ad esempio della parola “Buongiorno”, dovrete dividerla in sillabe e scriverne due alla volta. Ogni volta che scrivere una o più lettere, scegliete il colore che volete dall’apposito collettore di colori: la app vi permette di scegliere più colori e di ottenere alla fine un effetto multicolore.

Se desiderate che la vostra scritta sia effettivamente arcobaleno, copiate i colori e l’ordine di quello vero, quindi rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto. L’effetto finale è assicurato!

Se invece vi interessa di più tutelare la vostra privacy, scoprite come creare delle black list su WhatsApp e anche come bloccare qualcuno facendo in modo che non se ne accorga…

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti