Yogurt, se sei a dieta non commettere questi errori

Lo yogurt è perfetto per le vostre colazioni, soprattutto se siete a dieta: occhio però a non commettere errori banali!

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Lo yogurt viene considerato, a ragione, un alimento molto importante per tutti ma soprattutto per chi affronta una dieta dimagrante: ricco di proteine, di vitamine e di sali minerali, è saziante e regala un momento di bontà, visto che esiste in moltissime varianti per venire incontro ai gusti di tutti.

Spesso nei piani alimentari lo yogurt viene inserito al mattino: ricco di proteine, regala un senso di sazietà che spesso le colazioni a base di carboidrati non assicurano (controlla qui se i cibi che preferisci contengono carboidrati) e può essere unito a frutta di stagione, un caffè e una manciata di mandorle o noci per fare un vero e proprio pieno di energia e salute.

Quando ti trovi davanti al banco frigo del supermercato però, attenzione a non cadere in errori che vanificherebbero tutte le buone qualità dello yogurt: occorre leggere, come sempre, le etichette.
Lo yogurt può essere magro o intero, ma è importante anche controllare quanti zuccheri contiene, perchè a volte le versioni “light” in termini di grassi non lo sono come quantità di zuccheri: per andar bene non dovrebbe superare i 7 grammi. A volte al posto dello zucchero vengono usati dolcificanti di vario genere, che abbassano il conteggio in etichetta, ma il prodotto finale risulta meno sano ed inoltre, come è stato dimostrato, i dolcificanti tendono a confondere il cervello e ad innescare un circolo vizioso che porta a cercare di consumare altri zuccheri.

Occhio anche ai prodotti vegani: sono fatti con latte vegetale, quindi inevitabilmente sono meno ricchi di proteine, quindi meno nutrienti e non adatti ad un regime ipocalorico. Cercando bene però si possono trovare anche prodotti vegan con proteine sopra i 6 grammi.

Lo yogurt è comodo durante le diete anche perchè è già porzionato: sul piano alimentare è indicato genericamente un vasetto, perchè tendono ad avere tutti lo stesso peso (fra gli 100 e i 125 gr). A volte però i vasetti sono più grandi e contengono anche fino a 200 grammi di prodotto: inutile dire che questo fa sballare i conteggi delle calorie e quando leggiamo l’etichetta, dobbiamo tenere presente che i valori sono riferiti in genere a 100 gr. di prodotto.

Infine, un consiglio pratico: mangiate lo yogurt da solo o al massimo con frutta fresca, evitando i muesli (sono ricchi di zucchero) e i frullati, che fanno salire inesorabilmente calorie, zuccheri e grassi.

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti