Auto da demolire: ecco diverse opzioni per rottamare l'auto

Dalla consegna del mezzo per la rottamazione auto, alla chiusura della pratica, tutti i passaggi per essere in regola

La rottamazione auto è un procedimento veloce, seppure richiede a chi si libera della macchina di presentare molta documentazione. L’importante è fare le cose a norma di legge senza tralasciare alcun passaggio, perché secondo cosa viene dimenticato si rischiano sanzioni sia dal punto di vista civile, che penale.

E’ possibile rottamare l’auto portandola presso un centro di raccolta autorizzato, o consegnarla al concessionario in caso di acquisto di auto nuova, e sarà quest’ultimo ad occuparsi delle scartoffie burocratiche al posto vostro. Vediamo però nello specifico cosa è necessario fare.

Se avete optato per portare l’auto al centro di raccolta, dal momento in cui avete consegnato il veicolo, chi la ritira ha l’obbligo di cancellare il veicolo dal Pubblico Registro Automobilistico, attraverso la presentazione della richiesta di “cessazione di circolazione per demolizione”. La cancellazione deve essere fatta entro trenta giorni da quando è stato preso in carico il mezzo.

E’ consigliabile per chi ritira la vettura, richiedere una visura del mezzo, in tal modo si potrà scoprire se esiste un fermo amministrativo sull’auto. Tale pendenza rende impossibile il proseguire della pratica di demolizione, fino a quando non vengano pagate le somme dovute al concessionario dei tributi.

Cosa consegnare al centro di raccolta o concessionario: insieme al veicolo in questione, la targa, la carta di circolazione e il certificato di proprietà cartaceo. Se ci fosse il CDPD (Certificato Di Proprietà Digitale), chi ritira l’auto può avvalersi di questo per effettuare la cancellazione dal PRA. I documenti e i dati personali richiesti sono:

-Nome, cognome e indirizzo del proprietario.
-Numero di registrazione e firma dell’impresa che rilascia il certificato.
-Data e ora di presa in carico del mezzo.
Obbligo di cancellazione dal PRA e registrazione di tutti gli estremi dell’auto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti