Comprare auto alle aste: una guida utile per farlo

L'acquisto di auto alle aste è un fenomeno sempre più diffuso. Ci si può dotare di un veicolo efficiente con un notevole risparmio

Negli ultimi anni, soprattutto a causa della crisi economica, si è registrata una forte crescita del fenomeno delle auto vendute all’asta. Da un lato ci sono le famiglie e le aziende in difficoltà economica; non riuscendo a far fronte al pagamento del debito contratto per l’acquisto di un’automobile sempre più soggetti o imprese se la vedono pignorare e vendere all’asta. Dall’ altro lato soggetti che, per fare un buon acquisto dal punto di vista della qualità e del prezzo, ricorrono alle aste giudiziarie. Il creditore infatti, desideroso di monetizzare velocemente il suo credito, propone prezzi di vendita molto bassi.

Le modalità con cui avvengono le vendita di auto all’asta sono prevalentemente tre: con incanto, in cui si parte da un prezzo di base e gli interessati fanno le offerte al rialzo; senza incanto, in cui i partecipanti presentano l’offerta in una busta chiusa; trattativa privata. Generalmente le auto sono vendute con incanto o con trattativa privata.

Le aste possono essere sia in luoghi fisici specifici che on line. Nel bando relativo alla vendita vengono specificati il rilancio minimo e la base d’asta, ed è opportuno verificare lo stato del veicolo e se è possibile visionarlo. Inoltre è fondamentale informarsi sulla presenza o meno della documentazione.

Spesso le auto all’asta non sono provviste dei documenti di proprietà e di circolazione, nè delle chiavi. Il costo di una nuova serratura è elevato. Può capitare anche che sul veicolo gravi un’ipoteca o un fermo amministrativo. Tuttavia è possibile acquistare veicoli a metà del loro valore, giustificando eventuali spese successive.

Dopo l’acquisto segue la trascrizione al PRA della proprietà dell’auto. E’ necessaria la carta di circolazione (se mancante può esserne richiesto il duplicato), il verbale di vendita all’asta e il certificato di proprietà.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti