Benzina, risparmi se disattivi questa funziona nella tua auto

Un trucco che molti automobilisti non conoscono per ridurre la spesa per il carburante.

Fonte: 123rf

Il costo vertiginoso della benzina è ormai un problema che riguarda tutti, non solo l’Italia. Esistono diversi modi per ridurre la spesa per il carburante e risparmiare denaro, ma uno di cui molti conducenti non sono a conoscenza è disattivare il controllo automatico della velocità.

Questo perché mentre la funzione aiuta a risparmiare carburante in autostrada mantenendo una velocità costante e riducendo il lavoro del motore, su strade non pianeggianti ha l’effetto opposto.

Il controllo automatico della velocità aumenterà effettivamente il carburante utilizzato perché è più lento a reagire ai cambiamenti di pendenza, il che significa che accelererà più a lungo di quanto farebbe un guidatore in salita. Molte auto moderne dispongono anche di versioni più avanzate del controllo della velocità, solitamente noto come “controllo della velocità adattivo” (ACC), come riporta Express.co.uk.

Il cruise control adattivo (ACC) è una forma intelligente di cruise control che consente ai veicoli di accelerare e rallentare automaticamente per stare al passo con il traffico. Sebbene la funzione sia utile sulle autostrade perché elimina la necessità per i conducenti di intervenire e frenare, quindi ripristinare la velocità, su alcune strade aumenterà la quantità di carburante consumata.

Secondo la casa automobilistica Kia, “il cruise control è efficiente in termini di consumo di carburante solo se utilizzato su strade pianeggianti prive di congestione del traffico o anche su percorsi in salita o in discesa. Tuttavia, se si guida in condizioni di collina che cambiano continuamente o con forti pendenze, si consiglia di disattivare la funzione di controllo della velocità”.

“In definitiva, il più grande vantaggio dell’utilizzo del controllo automatico della velocità è la sua capacità di ridurre la sensazione di affaticamento del guidatore durante la guida su lunghe distanze, mantenendo al contempo l’efficienza del carburante eliminando accelerazioni e decelerazioni non necessarie”.

Nel frattempo, altri metodi attualmente utilizzati per risparmiare carburante dai conducenti includono la rimozione dei portapacchi, lo spegnimento dell’aria condizionata e il mantenimento degli pneumatici gonfiati.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti