0, 4, 0, 3, 6, 2, 2 trend

Bicarbonato di sodio e candida: perchè può essere usato per le irritazioni vaginali

Bruciore, perdite fastidiose e prurito? Sono i primi sintomi di una candida vaginale. Scopriamo come curare una delle infezioni femminili più comuni

Fonte: Pixabay

La candida è un’infezione che colpisce la maggior parte delle donne. É un disturbo molto comune che colpisce l’apparato genitale femminile delle donne in età fertile. Ma non solo. Può interessare anche i bambini o neonati per irritazione da pannolino. Non solo donnebambini, ma anche alcuni uomini, solo che nei loro casi si presenta in forma asintomatica. L’infezione provoca prurito, perdite e bruciore.

Questa patologia è causata, nella maggior parte dei casi, da un fungo chiamato “Candida Albicans” che vive nell’ecosistema vaginale. Inizialmente sembra essere innocua ma con il tempo può portare un’infezione molto fastidiosa.

Quali sono le cause e i sintomi

Una delle cause della candida è l’abbassamento delle difese immunitarie, determinato da vari fattori come l’assunzione di alcuni farmaci, l’influenza e i vaccini. Una delle cause, molto sottovalutate, è la cattiva alimentazione che provoca un’alterazione della flora batterica. Quindi i vari alimenti assunti indeboliscono l’organismo rendendolo più esposto alle infezioni.

Anche le abitudini personali possono causare uninfezione vaginale. Se si utilizza biancheria intima sintetica, prodotti per l’igiene intima non adatti e il cloro delle piscine. Fattore molto importante, e frequente, è lo stress che può causare la candida. Uno dei sintomi più comuni è il prurito accompagnato da perdite vaginali e in alcuni casi vi sono chiazze rosse che si estendono sulla parte interessata.

Come curare la candida

Molti sono i metodi per poter curare la candida e uno dei più diffusi, consigliato dai ginecologi, è l’utilizzo di ovuli antifungini, lavande e creme vaginali. Questa terapia va seguita per sette giorni per poter avere qualche effetto e poi continuare a giorni alterni per altri cinque. La seconda terapia consigliabile è quella di prendere degli antimicotici per via orale ma questa è da utilizzare solo nel caso in cui si soffre frequentemente di questi episodi.

Se volete provare qualche prodotto naturale potete utilizzare il bicarbonato, diluito con l’acqua e oli essenziali, che dà una sensazione di freschezza. Altrimenti potete utilizzare alcuni prodotti alcalinizzanti, che potete acquistare in farmacia, e che assunti per via orale possono sollevare il vostro fastidio.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti