5, 3, 2, 3, 4, 3, 1 trend

Il trucco per bloccare qualcuno su Whatsapp senza che ne accorga

Come bloccare un contatto WhatsApp senza che se ne accorga? Ecco la soluzione alternativa per evitare di essere assillati dai contatti più fastidiosi

10 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Bloccare su WhatsApp le persone che in qualche modo ci infastidiscono è un gesto molto utile ma senza ombra di dubbio un po’ estremo. Si tratta di un atto di chiara ostilità, di fronte al quale non tutti reagiscono nel migliore dei modi. D’altronde, diciamocelo francamente, sapere di essere stati bloccati non è certo una situazione piacevole. È per questo motivo che abbiamo trovato una maniera alternativa per bloccare qualcuno sul celebre servizio di messaggistica di Mark Zuckerberg senza che se ne accorga

Il metodo in realtà è molto semplice e corrisponde ad una sorta di sedativo social previsto da WhatsApp stesso: lo strumento della disattivazione delle notifiche. Per silenziare un contatto indesiderato, dunque, non bisogna far altro che cliccare sulla relativa chat e poi, dalle opzioni o dalla home, scegliere di silenziarla disattivando appunto le notifiche.

Il metodo non è proprio ortodosso e nemmeno definitivo, ma si tratta di una soluzione che, almeno nel breve termine, è assolutamente efficace. Innanzitutto perché il contatto in questione non si renderà mai conto di essere stato ‘silenziato’, ma continuerà a vedere normalmente la chat, lo stato e l’immagine del profilo. Potrà addirittura scriverci tutti i messaggi che vuole e inviarci tutti i contenuti che gli passano per la testa, ma il nostro smartphone non ci segnalerà alcunché. Potremo leggere ciò che ha scritto o ascoltare i suoi audio soltanto se e quando vogliamo noi.

La stessa soluzione vale anche per i gruppi: silenziandoli, possiamo evitare noiose e continue notifiche senza abbandonarli.

Praticamente, così facendo, contatti e gruppi indesiderati verranno temporaneamente messi da parte, in una sorta di limbo dal quale sta a noi decidere come e quando farli uscire. Una soluzione che non è definitiva come un blocco, ma che sicuramente potrà regalarci qualche momento di relax in più, specie quando l’abbondanza di notifiche diventa particolarmente assillante.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti