Come si usano le conversazioni segrete di Facebook Messenger

Chat segreta di Facebook Messenger: come funziona e perché dovresti utilizzarla! Scopri i dettagli e metti la tua privacy al primo posto.

3 Ottobre 2023
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Fonte: 123RF

Negli ultimi anni, Facebook ha introdotto un’opzione intrigante nell’ambito della sua popolare applicazione di messaggistica istantanea, Messenger, nota come “conversazione segreta“. Questa funzionalità ha suscitato l’interesse di molti utenti, offrendo un livello avanzato di privacy e sicurezza nelle conversazioni online. In effetti, la chat segreta è progettata per garantire che le conversazioni siano completamente inaccessibili a qualsiasi occhio indiscreto, tranne che per mittente e destinatario del messaggio. Il cuore di questa incredibile protezione risiede nella crittografia end-to-end, che cifra i messaggi in modo che possano essere decifrati solo dal mittente e dal destinatario, senza possibilità di intercettazione o lettura da parte di terze parti, inclusa stessa Facebook. Ma come funziona esattamente questa chat segreta e quali sono i dettagli che la rendono così efficace? Andiamo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere.

Come funziona la chat segreta di Facebook Messenger

La chat segreta di Facebook Messenger è ormai un baluardo della privacy online, grazie alla famigerata crittografia end-to-end. Questo significa che i tuoi messaggi sono protetti lungo tutto il percorso di trasmissione, rendendoli inaccessibili non solo a potenziali hacker o software di intercettazione, ma anche agli stessi dipendenti di Facebook che gestiscono il servizio. In altre parole, solo tu e il destinatario del messaggio potete decifrarne il contenuto.

Scopri anche:– Perché Instagram fa male alla nostra autostima, carriera e vita

Ora, se desideri sfruttare appieno questa funzione di sicurezza, ti mostreremo come avviare una conversazione segreta su Messenger. È importante notare che questa opzione è leggermente diversa da quella presente su WhatsApp ed è molto più simile alle chat segrete di Telegram.

Per avviare una chat segreta su Messenger, segui questi passaggi:

  • avvia l’app;
  • effettua l’accesso con il tuo account Facebook;
  • inizia una chat normale con uno dei tuoi amici;
  • successivamente, premi sull’immagine del suo profilo in alto a sinistra;
  • una volta aperta la lista delle opzioni, scorri e seleziona “Avvia una conversazione segreta”.
  • Vedrai comparire un avviso che conferma che la chat è ora protetta da crittografia end-to-end e che i messaggi scambiati non verranno mai registrati o recuperati.
  • Questa chat segreta non apparirà su altri dispositivi a cui sei collegato e non sarà accessibile nemmeno dalla sezione Messaggi del sito Facebook.

Nella chat segreta di Messenger, hai la possibilità di inviare adesivi, foto e immagini, ma non video o GIF. Non è possibile avviare una conversazione segreta di gruppo. Tieni presente che questa funzione della chat segreta funziona solo se entrambe le persone coinvolte hanno l’ultima versione di Facebook Messenger installata sul proprio dispositivo. Un aspetto interessante è che se anche uno solo dei due partecipanti cancella la chat segreta, i messaggi saranno irrimediabilmente persi per entrambi, senza possibilità di recupero.

Inoltre, Facebook Messenger ti consente di inviare messaggi che possono essere programmati per autodistruggersi, simile a ciò che fanno altre app come Telegram, Snapchat e, in misura minore, anche WhatsApp.

Per verificare l’efficacia della crittografia, puoi effettuare queste operazioni:

  • nelle Impostazioni, selezionare il menu Privacy;
  • quindi, accedere alle Conversazioni segrete.
  • Qui potrai visualizzare le chiavi uniche associate ai tuoi dispositivi, ognuno con il suo proprio codice univoco per garantire la crittografia dei messaggi.

Come si fa a vedere le conversazioni segrete su Messenger?

Su Facebook Messenger, esiste una cartella simile a quella dello spam per le e-mail, ma è ben nascosta. Il servizio di messaggistica di Zuckerberg svolge un ruolo attivo nel filtrare automaticamente i messaggi che potrebbero essere considerati spazzatura o che non provengono dai tuoi contatti diretti. Tuttavia, questa pratica può comportare il rischio di non scoprire mai che un vecchio amico o un potenziale datore di lavoro ha cercato di contattarti, poiché queste comunicazioni non generano notifiche e rimangono nascoste agli occhi dell’utente. È importante notare che non tutti i messaggi che finiscono in questa sezione sono spazzatura.

Per accedere a questa cartella nascosta utilizzando la versione desktop di Facebook, segui questi passaggi:

  • vai alla sezione “Messaggi” nel tuo profilo.
  • Quindi seleziona “Richieste di messaggi”.
  • Qui, potrai visualizzare le conversazioni nascoste cliccando su “Vedi richieste con filtri”.

Se invece desideri verificare le comunicazioni ricevute tramite l’app mobile di Messenger, procedi come segue:

  • Clicca sul menu delle opzioni.
  • Quindi vai alla sezione “Persone”, dove troverai le stesse voci presenti nella versione desktop.
  • Da qui, seleziona “Richieste di messaggi”.
  • E quindi “Vedi richieste con filtri”.

I messaggi e le e-mail possono finire nella cartella spam per due motivi principali: se contengono link sospetti o provengono da mittenti non affidabili, oppure se gli utenti stessi li segnalano come spam. Per segnalare un messaggio come spam su Messenger, apri il menu “Opzioni” nella visualizzazione di qualsiasi messaggio e seleziona “Segnala spam o uso improprio“. Per evitare di perdere comunicazioni importanti e preziose opportunità, è consigliabile controllare periodicamente la cartella “spazzatura” nel servizio di messaggistica di Zuckerberg. In questo modo, sarai certo di non lasciarti sfuggire nulla di rilevante che potrebbe essere finito accidentalmente in questa sezione nascosta.

Lucchetto chat: le tue conversazioni più intime diventano ancora più private anche su WhatsApp

WhatsApp, il noto servizio di messaggistica istantanea, si impegna costantemente per garantire la sicurezza e la privacy delle tue conversazioni. Recentemente, ha introdotto una nuova funzione chiamata Lucchetto chat, che offre un livello aggiuntivo di protezione per le tue conversazioni più sensibili.

Quando attivi il Lucchetto chat, la chat viene rimossa dalla schermata principale e nascosta in una cartella dedicata. L’accesso a questa cartella è possibile solo mediante l’immissione di una password o tramite l’uso dei dati biometrici del tuo dispositivo, come l’impronta digitale o il riconoscimento facciale. Inoltre, i contenuti delle chat vengono automaticamente nascosti anche nelle notifiche, garantendo un livello di privacy ancora più elevato.

Secondo il team di sviluppo di WhatsApp, questa funzione è stata pensata per le situazioni in cui le persone condividono il telefono con altri familiari o quando ricevono un messaggio “speciale” (come ad esempio una foto imbarazzante) mentre il dispositivo è in mano a qualcun altro.

Per applicare il Lucchetto chat, basta toccare una chat individuale e selezionare l’opzione “Lucchetto“. Per visualizzare le chat bloccate, sarà sufficiente trascinare lentamente verso il basso la schermata principale e inserire la password o utilizzare i dati biometrici del tuo telefono.

Ma le novità non si fermano qui: nei prossimi mesi, WhatsApp introdurrà ulteriori opzioni per il Lucchetto chat. Queste includeranno la possibilità di bloccare le chat anche sui dispositivi complementari e la creazione di una password personalizzata per le conversazioni, diversa da quella utilizzata per accedere al telefono.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti