Charlotte, foto hot rubate: "Condivise senza il mio consenso"

La figlia del leggendario Ric Flair è l'ultima vittima di un mirato attacco hacker ai danni delle stelle in rosa della WWE.

Mai far arrabbiare una donna, soprattutto, se di mestiere, è una superstar WWE. Charlotte, nota stella del pro-wrestling, è andata su tutte le furie. La biondissima e giunonica figlia di Ric Flair ha visto circolare delle sue foto, piuttosto hot, nella rete. La colpa? Un attacco hacker. L''ennesimo, ai danni di stelle in rosa dell'universo WWE, in questa prima fetta di 2017.

Charlotte, come riportato dal The Sun, ha, via Twitter, espresso il suo pensiero, in maniera forte e chiara: "Le mie foto private sono state rubate e condivise pubblicamente senza il mio consenso. Queste immagini devono essere rimosse immediatamente da internet". Un avvertimento a tutti coloro che proveranno a "sfruttare" le immagini piccanti di Charlotte.

Charlotte, come detto, è l'ultima di tante vittime di "hackeraggio". All'inizio dell'anno, la stessa sorte è capitata a Paige. Rubate foto piuttosto esplicite anche alle ex WWE Maria e Kaitlyn. Un problema che conosce bene anche la giornalista televisiva italiana Diletta Leotta, per mesi al centro dell'attenzione per immagini e video personali rubati dal proprio telefonino.

Probabile che la WWE decida di intervenire in maniera importante per trovare una soluzione ad un problema che rischia di macchiare l'immagine delle proprie atlete. Charlotte è già sul piede di guerra, altre la seguiranno…

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti