0, 1, 0, 4, 0, 0, 0 trend

Che differenza c'è tra “just”, “already” e “yet” in inglese

Imparare una nuova lingua straniera può nascondere alcune difficoltà, soprattutto quando si ha a che fare con termini apparentemente uguali. Ma a tutto c’è un rimedio: bisogna conoscere le differenze e fare tanta pratica

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Che differenza c’è tra “just”, “already” e “yet” in inglese? Tutti questi termini si possono tradurre in italiano con la parola “già” che viene usata in modo molto libero nella nostra lingua. Nella lingua inglese, invece, l’utilizzo di questi vocaboli dipende dal contesto e dalla frase.

Per imparare la lingua inglese occorre partire proprio da questi casi, che sono più difficili da riconoscere usare, perché lontani dalla nostra lingua madre. Spesso sono proprio gli errori più comuni che smascherano l’impreparazione. Dalla notte dei tempi, in italiano usiamo il vocabolo “già” o “appena” in contesti diversi, ma quando traduciamo dall’italiano all’inglese dobbiamo essere preparati e riconoscere la frase in modo da scegliere la parola giusta da inserire nel costrutto.

Come usare il termine “just” nella lingua inglese

Just è un avverbio di tempo e si traduce normalmente con “appena” o “già”. Per esempio, può essere usato per comunicare che si è appena compiuta un’azione ed viene inserito nelle frasi affermative.

Quando parliamo al presente, just si colloca nella frase tra il present simple, tempo verbale che in italiano corrisponde al presente indicativo, e il participio passato.

Ecco come costruire la frase:

Soggetto + present simple + just + participio passato

Esempio:

I have just finished (Ho appena finito)

Ma just può anche essere usato quando si parla passato e in questo caso al posto del present simple si usa il past simple.

Ecco alcuni esempi:

I had just finished (Io avevo appena finito).

When he arrived, I had just left the restaurant (Quando lui arrivò, io ero appena andato via dal ristorante).

Sembra facile vero? Eppure just è un vocabolo ricco di sfaccettature, perché viene usato in svariati contesti.

Pensiamo, per esempio, al famoso slogan della Nike “Just do it” : in italiano significa “Fallo e basta”. L’avverbio di tempo può anche essere usato per invitare l’altra persona ad aspettare un momento, e in questo caso si dirà semplicemente “Just a moment”.

Insomma, è un po’ un termine prezzemolo: viene inserito in tante frasi diverse e a seconda di ciò che lo circonda assume diversi “gusti” e significati. Ma con la pratica e seguendo costantemente un corso o una serie di lezioni di inglese online ognuno può imparare ad usarlo adeguatamente. Parliamo ora di due termini che suscitano sempre tanta confusione: already e yet.

Differenza tra “already” e “yet” in inglese

Usare correttamente already e yet è sicuramente una delle sfide più importanti quando si impara la lingua inglese. Entrambi significano “già” o “ancora” ma ci sono delle differenze importanti da tenere in considerazione quando si costruire un discorso.

Already viene inserito nelle frasi affermative ed è collocato in mezzo ai tempi verbali, per esempio tra il present simple e il participio passato. Si utilizza per comunicare che un’azione è terminata prima del previsto.

Yet lo troviamo nelle frasi interrogative e negative ed è collocato alla fine del costrutto. Lo si usa quando un’azione termina dopo il previsto.

Ecco un esempio con already: He has already done his homework (Lui ha già fatto i compiti)

Ecco un esempio con yet in una domanda: Has he done his homework yet?  (Hai già fatto i compiti?)

Ecco un esempio con yet in una frase negativa: He hasn’t done his homework yet. (Non ha ancora fatto i suoi compiti).

Raramente yet si può utilizzare in una frase affermativa, ma solo quando il contesto è molto formale. Per esempio, si utilizza quando si parla con un’autorità, quando ci si rivolge formalmente ad una persona.

Queste erano le regole generali per utilizzare correttamente tre vocaboli che possono tranne in inganno, perché collegati dallo stesso significato. Il segreto per non sbagliare è usarli costantemente durante i propri esercizi di scrittura e pronuncia inglese.

 

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti