Che fine fanno le zanzare d'inverno?

Che fine fanno le zanzare durante la stagione fredda? Ecco qual è il destino di questi insetti nel corso dell'inverno

Che fine fanno le zanzare d’inverno? Durante l’estate ci perseguitano, ci danno il tormento e ci torturano. Fra pizzichi, prurito e segni rossi sulla pelle, passiamo quasi tutta la stagione calda a combattere questi piccoli insetti e a proteggerci da loro.

Quando arriva il freddo però le zanzare scompaiono improvvisamente. Cosa succede in questo periodo? Per prima cosa durante l’inverno molte zanzare muoiono. Le basse temperature infatti sono deleterie per questi insetti. Quando il termometro scende il ciclo di sviluppo delle uova rallenta, passando da 7 a 14 giorni.

Questo provoca la morte di moltissime larve e dimezza la popolazione delle zanzare. Non tutte però muoiono. Alcune infatti entrano in uno stato di ibernazione denominato “diapausa”, che permette agli insetti di rallentare il metabolismo e di sopravvivere sino all’arrivo della stagione calda.

In questa condizione le zanzare sono inattive, ciò significa che non pungono l’uomo o altri animali, perché non hanno bisogno di sangue. Non volano e non si nutrono, semplicemente rimangono immobili in attesa che tornino le giornate di sole.

Ma dove vanno a finire le zanzare d’inverno? Secondo gli esperti, prima di entrare nella fase di diapausa, gli insetti cercano un rifugio sicuro in cui le temperature non siano troppo rigide e in cui i predatori non riescano a scovarle.

Molte si rifugiano sui pensili di casa, negli spazi fra i mobili e le pareti, ma anche nei vasi di fiori vuoti, nei garage e nelle cantine. Nonostante ciò ricordiamo sempre che la zanzara possiede un grandissimo spirito di adattamento. Non a caso nell’ultimo periodo diverse persone si sono ritrovate a vedere volare gli insetti in casa anche a dicembre.

Come è possibile? Le zanzare riescono a sopravvivere alle basse temperature adattandosi all’ambiente che le circonda. In particolare la zanzara tigre, nonostante sia originaria di zone tropicali, riesce a sopravvivere anche a temperature sotto lo zero. Una ricerca ad esempio ha messo alla prova la Aedes albopictus.

Un team di studiosi ha dimostrato che il corion, l’involucro che si trova intorno alle uova, possiede delle caratteristiche che permettono all’insetto di sopravvivere per 24 ore a -10 gradi. 

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti