Insetti portatori di malattie pericolose per l’uomo: invasione in estate

Febbre, Dengue ed altre malattie contagiose trasportate dagli insetti e dalle zanzare nel Vecchio continente

8 Febbraio 2024
Alessia Malorgio

Alessia Malorgio

Content Specialist

Ha conseguito un Master in Marketing Management e Google Digital Training su Marketing digitale. Si occupa della creazione di contenuti in ottica SEO e dello sviluppo di strategie marketing attraverso canali digitali.

Fonte: https://it.123rf.com

Gli inglesi sono stati avvertiti. Una pericolosa zanzara che trasporta malattie mortali e dannose, potrebbe arrivare nel Regno Unito entro il 2040. Il dottor Andrew Jones, esperto insetti, e il dottor Matthew Bulbert, esperto di ecologia comportamentale degli insetti, hanno sottolineato che il cambiamento climatico potrebbe portare la zanzara tigre ad invadere il paese. Questo mentre le zanzare tigre si stanno già diffondendo in tutta Europa e si prevede che nel prossimo decennio si stabiliranno in Inghilterra e Galles.

Questo temibile insetto può trasportare la febbre Dengue, il virus Zika, il virus del Nilo occidentale e altro ancora, che possono causare condizioni devastanti. Un grave caso di Dengue potrebbe causare sanguinamento interno, shock e persino la morte, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Jones, docente senior di biologia molecolare e genomica presso l’Università di Oxford Brookes, ha descritto come un tempo poteva rilassarsi mentre era seduto all’aperto circa 20-30 anni fa, ma oggi “una cosa di cui preoccuparsi è la zanzara tigre. Si sta diffondendo in tutta Europa. Ricordo di essere andato nel sud della Francia e potevamo sederci in giardino e trascorrere piacevoli momenti. Ora, se fai così, sei solo sommerso da queste zanzare. Quindi, se vuoi uscire devi costantemente spruzzarti con repellenti e simili”.

“Se ti siedi in un giardino nel sud della Francia o in Italia, verrai attaccato da queste zanzare. Non aspettano la sera e penso che ci siano ormai casi di persone che contraggono la febbre Dengue o la chikungunya. Non sono andati da nessuna parte per prenderla – l’hanno presa in Francia perché una di queste zanzare li ha punti”.

Matthew Bulbert, che è docente senior di biologia della conservazione presso l’università, ha rivelato l’impatto delle condizioni più calde. “Con il riscaldamento globale che si sta spostando in Inghilterra, entro il 2050 potremmo benissimo avere queste zanzare qui. L’altro di cui si sente parlare è il calabrone asiatico – il tipo di calabroni che uccidono le api – sono piuttosto cattivi.” Ha continuato: “Ciò che è aiuta il Regno Unito a proteggersi, sono le condizioni fredde che rallentano o eliminano queste specie – ma le condizioni miti aiutano le specie a sopravvivere di più. Potremmo pensare che il clima più caldo sarà piacevole ma dovremmo essere grati anche per il nostro clima freddo”.

Andrew ha ulteriormente spiegato che gli insetti “evolvono molto rapidamente” e ha detto che ci sono altri fattori che contribuiscono come i viaggi. Ha detto: “Si prevede che con il riscaldamento globale e la quantità di viaggi e il fatto che queste zanzare evolvono molto rapidamente, potremmo benissimo avere qui queste zanzare nel 2040 o nel 2050. Ha sottolineato che ci sono stati alcuni casi di “trasmissione localizzata” di malattie come la Dengue in Francia.

Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, ci sono stati anche casi di dengue acquisiti localmente in Italia e in Spagna. Andrew ha aggiunto: “Il riscaldamento globale è un grosso fattore. Abbiamo bisogno di inverni freddi per tenerli sotto controllo. Quindi se hai un inverno caldo, tendi ad avere più zanzare l’anno successivo. Quindi vogliamo mantenere i nostri inverni freddi per mantenere bassi i numeri”. Nonostante la preoccupazione, Andrew dice che sono state adottate alcune misure in Inghilterra. “Ci sono persone in servizio in tutta l’Inghilterra, specialmente a Dover, dove arrivano persone dalla Francia per cercare focolai di queste zanzare, e tenere d’occhio la loro presenza in questo paese”.

Altre specie di parassiti stanno invadendo i paesi a causa del trasporto dal continente. “Come il punteruolo del leccio, che si sta diffondendo rapidamente nel continente al momento, ciò porta a malattie negli alberi di quercia”, ha detto l’esperto di insetti. “Stanno ancora riuscendo a tenerlo fuori dal Regno Unito, ma è solo una questione di tempo prima che cose del genere arrivino nel paese. Ci sono alcune cose che sono abbastanza difficili da controllare, perché si stanno solo spostando a nord, e hanno la capacità di dispersione di potersi spostare. Dobbiamo solo essere preparati per ogni eventualità”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti