Ecco chi si cela dietro l'uovo dei record di Instagram

Un uovo è riuscito a battere il record di like di Kylie Jenner su Instagram: adesso sappiamo chi si nasconde dietro questa idea geniale

È diventato una vera e propria celebrità sui social, riuscendo a strappare un primato perfino a Kylie Jenner. Ma chi si nasconde dietro l’uovo dei record di Instagram?

A questo quesito che tormenta milioni di persone in tutto il mondo, è riuscito a dare una risposta il New York Times, che ha scovato la mente che si nasconde dietro il “World Record Egg”. Si tratta di Chris Godfrey, un 29enne che lavora nella pubblicità a Londra. Quando lo scorso gennaio ha letto un post che proclamava Kylie Jenner regina di Instagram grazie ad uno scatto con la sua primogenita, ha deciso che avrebbe battuto il suo primato.

Ha scelto quindi di affidarsi ad un oggetto semplice, riconoscibile da tutti e poco blasonato: «Ho scelto un uovo perché non ha genere, razza o religione. Un uovo è un uovo, è universale»  ha spiegato Chris. La sua idea si è ben ben presto dimostrata vincente: il semplice scatto dell’alimento ha infatti collezionato oltre 52 milioni di like, più del triplo di quelli raggiunti dalla più piccola di casa Kardashian. A questo punto la missione è entrata nella sua seconda fase.

Perché non approfittare del clamore generato dal nuovo eroe del web per fare del bene? L’ultimo post del world record egg- poi battezzato Eugene – è infatti un piccolo video che vede l’uovo schiudersi: « La pressione dei social media mi sta uccidendo. Se anche tu stai combattendo contro qualcosa, parlane con qualcuno» recita il filmato. Che poi rimanda gli utenti sul sito di un’associazione no-profit per la salute mentale: « Le persone si sono innamorate di quest’uovo e volevamo che lui diffondesse dei messaggi positivi» ha spiegato Alissa Khan-Whelan, che insieme a C.J. Brown ha aiutato Chris Godfrey a realizzare il suo progetto.

Le ultime parole, il creatore della pagina world record egg le ha volute spendere su presunti acquisti di follower e sull’impressionante crescita del suo account, assicurando che non c’è stato alcun trucco: i like sono arrivati senza l’aiuto di nessuno sponsor o influencer.  Insomma, la popolarità di Eugene, che voi ci crediate o no, è solo ed esclusivamente farina del suo sacco.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti