Cucinare l'uovo in microonde: il trucco dello chef

Non siete sicuri di poter cuocere l’uovo nel microonde? Lo chef David Chang accetta la sfida di Jimmy Fallon, ecco il trucchetto da copiare

26 Maggio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il microonde per molti di noi è ancora un elettrodomestico misterioso e temutissimo (un po’ come la friggitrice ad aria, ecco qualche consiglio): chi non è avvezzo ai miracoli e alle magie del piccolo fornetto oramai diffuso in ogni casa, può essere portato a pensare che molti alimenti non siano adatti ad essere cotti al suo interno, come le uova, che potrebbero addirittura esplodere (non provate mai a cuocere l’uva al microonde).

In realtà esiste un trucchetto facilissimo per evitare di trascorrere un’ora a pulire il microonde e a litigare con il partner per la scarsa competenza in cucina. È David Chang, chef coreano e fondatore del noto gruppo ristorativo Momofuku, a svelare direttamente dal suo account Instagram un modo facile e del tutto sicuro per ottenere un uovo al microonde.

Lo chef due stelle Michelin e protagonista del documentario Netflix “Ugly Delicious” ha fatto sapere di essere rimasto piuttosto sorpreso dal modo in cui il celebre presentatore statunitense Jimmy Fallon era solito cuocere le uova al microonde, così ha ripetuto l’esperimento alla sua maniera invitando i suoi seguaci a non aver paura di osare.

D’altronde, se seguiamo alcune semplicissime accortezze, utilizzare il microonde ci fa risparmiare in padelle sporche e tempo prezioso… Dunque, accantonate il timore di combinare disastri e mettetevi alla prova imitando le mosse di David Chang.

Come vediamo nel video da quasi 500mila visualizzazioni, lo chef prepara una piccola boule in cui spruzza dell’olio, mette l’uovo nella ciotola e poi lo porta nel futuristico microonde della sua immensa cucina: con 1 minuto e 30 secondi di cottura al 30% della potenza, l’uovo è pronto da inserire all’interno di un delizioso McMuffin (qui la ricetta se voleste provarci invece che comprarlo al McDonald’s) e essere gustato in qualche boccone!

 

Un’altra tecnica potrebbe essere quella di aggiungere anche dell’acqua all’uovo nella ciotola oleata (provate a congelare le uova usando lo stampo per il ghiaccio, ecco perché) e poi coprire con un foglio di carta assorbente per evitare gli schizzi.

Fateci sapere se avete raccolto la sfida di Chang e quali sono stati i risultati!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti