Chi è Jennifer Poni, alunna de "Il Collegio 3"

Jennifer Poni è una delle allieve de "Il collegio 3": scopriamo qualcosa in più sulla 17enne di Bergamo

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Pronti a tuffarvi nelle atmosfere del 1968? Sta per partire una nuova edizione de “Il Collegio”, e i protagonisti dovranno reinterpretare proprio lo spirito dei favolosi ’60.

“Il Collegio 3”, in onda dal 12 febbraio 2019 su Rai Due, vedrà 9 ragazzi e 9 ragazzi fare il loro ingresso al Collegio Convitto di Celana, dove vigono le ferree regole degli anni ’60. Lontano da genitori e smartphone gli studenti dovranno mettersi alla prova con un sistema educativo molto diverso da quello a cui sono abituati, dimostrando grande spirito di adattamento. Tra i protagonisti di questa edizione, c’è anche Jennifer Poni, 17enne di Bergamo.

Jennifer frequenta il Liceo Linguistico e vive da quando ha due anni con i nonni: a causa di un ictus, sua madre non ha infatti potuto prendersi cura di lei. La ragazza riesce a vederla non più di una volta al mese, ma si sentono quotidianamente. Con il padre, andato invece via di casa, non ha più rapporti: «Non ho bisogno di vederlo, sto bene così e non mi serve altro» spiega lei.

Jennifer Poni si descrive come una ragazza molto impulsiva, che non ha paura di dire sempre quello che pensa. I nonni, che le sono profondamente legati, spiegano che «con lei non ci si annoia mai». Pur non amando pianificare e organizzare le cose con largo anticipo, la 17enne spiega di ritrovarsi a fine giornata a pensare sempre a quello che avrebbe potuto fare e a quello che invece ha fatto.

Idealista e appassionata di musica, Jennifer vorrebbe  « aiutare le persone a trovare la propria voce » e scenderebbe volentieri in piazza per sostenere la causa LGBT. Tuttavia ammette di non credere nella pace: secondo lei si tratta di un ideale irrealizzabile, in quanto le persone per natura sono portate a scontrarsi tra loro per cercare di prevalere le une sulle altre.

A differenza di molti suoi coetanei, pur usando i social network, la ragazza preferisce affidare i suoi pensieri ad un diario. Una passione che potrebbe tornare utile proprio durante la sua permanenza nel Collegio, visto che non saranno ammessi smartphone e tablet. Di penne e quaderni, invece, ne avrà a disposizione in gran quantità.

Chi è Jennifer Poni, allieva de "Il collegio 3"

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti