0, 0, 1, 1, 0, 0, 0 trend

Come cancellarsi da Groupon

Groupon: ecco come fare per annullare l'iscrizione al sito Internet più famoso ed utilizzato per trovare coupon e offerte molto convenienti

Per chi ama risparmiare, il sito Groupon può essere un ottimo alleato in quanto permette, tramite offerte e coupon, di comprare oggetti e servizi a prezzi scontati. Il suo funzionamento è molto semplice: basta inserire la propria mail, selezionare la città di residenza e cercare il deal che più fa al caso proprio. Può capitare, però, che ci si voglia cancellare dal sito e ciò può essere causato da diversi fattori. Tra questi quello più diffuso e che spinge la maggior parte delle persone ad annullare l’iscrizione su Groupon è il fatto che vengono inviate fin troppe e-mail promozionali.

Queste, seppur possano risultare utili per scoprire promozioni a tempo limitato e nuove offerte, possono talvolta risultare irritanti, data la frequenza con la quale vengono inviate. Molti utenti, però, non sono a conoscenza del fatto che è possibile bloccare l’invio delle e-mail promozionali senza che ci si debba per forza eliminare dal sito in questione. Innanzitutto una soluzione può essere quella di segnalare come spam l’indirizzo dal quale vengono inviate, in questo caso noreply@r.grouponmail.it, facendo sì che la vostra posta elettronica le renda non più visibili. Inoltre, è possibile bloccarle tramite delle impostazioni contemplate dal sito.

In particolar modo, si può vedere come al termine di ogni messaggio ci sia una frase che ne giustifica l’invio per via del fatto che si è sottoscritto il servizio e-mail di Groupon: tuttavia l’utente ha la facoltà di gestirlo accedendo all’apposita pagina linkata nelle note. Una volta aperta la scheda, si potrà dunque selezionare quali messaggi ricevere, spuntando solo quelli che interessano. Nella fattispecie si può scegliere se ricevere o no i deal del giorno relativi alla propria città, alla categoria shopping e alla sezione viaggi.

Una volta che viene tolta la spunta da ciascuna di queste sezioni, non si riceveranno più e-mail, se non per avvisare che la transazione relativa al pagamento effettuato su Groupon è stata avviata e successivamente completata. Quando si modificano le opzioni, è necessario però ricordarsi di cliccare su Salva e aspettare che le nuove direttive vengano applicate. Solitamente per questa operazione, il sito può impiegare fino a 72 ore e per questo motivo non bisogna allarmarsi se si riceve ancora qualche mail per un paio di giorni.

Tuttavia può capitare che l’utente voglia cancellarsi da Groupon per via del fatto che le offerte proposte non sembrano convenienti o perché alcuni coupon non hanno soddisfatto a pieno le aspettative. In tal caso non esistono vie traverse e l’unica soluzione è rappresentata dalla cancellazione da Groupon. Effettuarla è molto semplice in quanto il sito offre diverse modalità, tutte molto efficienti e tempestive. La prima contempla la possibilità di chiedere la disdetta dal servizio proposto mediante l’invio di una e-mail all’indirizzo di posta elettronica dedicato ai clienti che hanno bisogno di assistenza in generale.

In particolar modo bisognerà mandare la richiesta a info@groupon.it, specificando nell’oggetto e nel corpo del messaggio la volontà di disattivare il proprio account. Dopo all’incirca un giorno lavorativo, la mail con la quale si è effettuata la registrazione al sito verrà cancellata dal database, completando così l’operazione di annullamento del profilo. Può capitare, però, che per varie motivazioni, come ad esempio il carico di e-mail ricevute, la disattivazione non avvenga subito: in tal caso potete sollecitare l’operazione inviando un altro messaggio di posta elettronica oppure chiamando il numero 8004768766.

Nel caso in cui anche questa modalità non dovesse funzionare, Groupon offre un’ulteriore via per richiedere la disattivazione del proprio profilo: telefonare al numero 840800809. Questo vi permetterà di entrare in contatto con il personale, ma attenzione: è a pagamento e prevede la corresponsione di 7,50 cent€ a chiamata ai quali va aggiunta l’imposta sul valore aggiunto. Trascorso il lasso di tempo indicatovi, potrete poi controllare che l’operazione sia stata completata correttamente effettuando delle prove di accesso. In particolar modo dovrete innanzitutto tentare di entrare nel sito di Groupon inserendo l’indirizzo e-mail e la password che avete impostato inizialmente: già al primo tentativo vi dovrà essere negato l’accesso.

Dopo di che potrete fare un’ulteriore prova cliccando sul collegamento Hai dimenticato la password? e richiedendo l’invio di un nuovo codice alfanumerico per effettuare l’accesso. Se vi esce un avviso nel quale viene indicata la mancanza nel database dell’indirizzo inserito, allora vuol dire che l’operazione di cancellazione è avvenuta correttamente, altrimenti occorrerà sollecitare nuovamente il servizio clienti. Inoltre vi ricordiamo che, anche se avete richiesto la disattivazione del proprio profilo, è possibile effettuare in qualunque momento una nuova registrazione, anche utilizzando il medesimo indirizzo di posta elettronica, riaccedendo così ai buoni sconto e alle offerte proposte.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti