Cosa fare con le calze smagliate? Usale per la lavastoviglie

Non buttare i collant che non puoi più indossare: scopri come riciclarli

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quante volte capita di non poter più indossare collant utilizzati solo poche volte perché si sono smagliati? Tante, purtroppo. I collant soprattutto nei mesi freddi e in primavera sono molto utilizzati dalle donne anche grazie alla versatilità del loro uso: possono essere eleganti ma anche allegri se sono colorati o a fantasia. Quelli leggeri e sottili, però, non di rado si rompono oppure si smagliano. Invece di gettarli subito nell’immondizia impariamo a riutilizzarli grazie al riciclo creativo. Avreste mai pensato di inserirli in lavastoviglie, ad esempio? Vediamo come.

I collant in nylon possono essere usati per profumare la lavastoviglie. Basta usarli come sacchetto per appendere all’interno dell’elettrodomestico le bucce di limone tagliate a listelli. In questo modo le proprietà del limone consentiranno alla lavastoviglie di essere disinfettata durante i lavaggi e di profumare eliminando così i cattivi odori.

Ma i possibili riutilizzi dei collant smagliati sono davvero tanti: vanno benissimo come legacci impermeabili e robusti per legare le piante, così come per spolverare e attirare la polvere grazie alle proprietà elettrostatiche del nylon.

Esattamente come già visto per la lavastoviglie, il fondo dei collant può essere utilizzato come sacchettino da riempire con fiori di lavanda o altre erbe essiccate in modo da profumare gli armadi e la biancheria conservata nei cassetti.

Se si vogliono proteggere i capi delicati durante il lavaggio in lavatrice allora è bene inserirli dentro un collant che non usiamo più e poi buttarlo tranquillamente nell’elettrodomestico.

Le calze smagliate si rivelano preziose anche quando si parla di cura del corpo, dal momento che si trasformano in ottime spugne. Basta inserire nella calza di nylon residui di sapone troppo piccoli per essere utilizzati da soli. In questo modo si realizza una spugna decisamente originale: basta passarla sul corpo bagnato non solo per lavarsi ma anche per avere un esfoliante delicato per la pelle, grazie ai piccoli rimasugli di sapone.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti