Non riesci a sbucciare le castagne? Usa il microonde

Con l'autunno arrivano sulle tavole le castagne: sono gustose e fanno bene, ma quanto è difficile sbucciarle? Ecco un rimedio veloce: usa il microonde

16 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Con l’arrivo dell’autunno, la natura è protagonista di una grande trasformazione, che si replica di anno in anno. Il cielo si fa meno azzurro, mentre i boschi si vestono di colori straordinari e annunciano l’inverno. L’odore della pioggia resta sospeso nell’aria, che si fa più fresca, e dall’orto arrivano i tipici prodotti che la terra offre in questo particolare periodo dell’anno. Sulla tavola fanno comparsa frutta e verdure caratteristici della stagione. E al mercato, accanto ai cachi e ai melograni, iniziano a far bella mostra di sé anche le castagne. Ottime sia al forno che bollite, sono ricche di proprietà nutrizionali e piacciano a grandi e piccini. Ma prima di assaporarne il gusto prelibato, quanto è difficile sbucciare le castagne? Oltre alla buccia dura che le riveste, infatti, sono avvolte anche da una fastidiosa pellicina, che spesso di venirne via proprio non vuole saperne. A venirci incontro per facilitare l’operazione, rendendola semplice e veloce, c’è il microonde: l’avreste mai detto?

Questo piccolo elettrodomestico diffusissimo in ogni famiglia (ecco cosa non cuocere mai al microonde) risulta prezioso per sbucciare senza difficoltà le castagne. Per farlo, esistono due scuole di pensiero. La prima consiste nell’eseguire delle incisioni sulla buccia, facendo attenzione a non toccare la parte commestibile. Dopo aver proceduto ai tagli esterni, bisogna mettere in ammollo le castagne in acqua per una decina di minuti. Questo passaggio aiuta ad ammorbidire ogni parte del nostro gustoso alimento, facilitando la successiva eliminazione della pellicina. Poi, basta scolarle e riporne una ventina in un piatto adatto allo scopo. Infine, inserite nel microonde e cuocete per 5 minuti alla massima potenza. Buccia e membrana si staccheranno facilmente e le castagne saranno pronte per essere gustate.

Il secondo procedimento è molto simile ma nell’eseguirlo si salta la messa in ammollo e si riduce il tempo di cottura. Dunque, si procede con l’incisione e poi si mettono direttamente nel microonde per massimo due minuti. A questo punto, se le castagne dovessero risultare ancora crude, basta metterle in una ciotola d’acqua calda e rimetterle nel microonde per altri 1-2 minuti.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti