‘DayDreamer’, flop di ascolti: la soap con Can Yaman sospesa

Da poco promossa in prima serata, la soap turca con Can Yaman è stata sospesa dalla programmazione di Canale 5 per gli ascolti troppo bassi.

18 Gennaio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Notizia triste per le fan di Can Yaman, che proprio in queste settimane è protagonista in Italia anche sulle pagine dei rotocalchi rosa. L’attore turco, che ha fatto tappa nel nostro Paese per girare uno spot insieme a Claudia Gerini, ha fatto sognare milioni di donne con i suoi personaggi. Proprio per questo motivo, Mediaset ha pensato di promuovere in prima serata DayDreamer – Le Ali del Sogno, in onda dal 7 gennaio su Canale 5.

Ma qualcosa, evidentemente, non è andato e la messa in onda non ha ingranato come sperato. Così, la soap è stata sospesa dopo sole due serate (7 e 14 gennaio). La serie che racconta passioni e intrighi del bel Can insieme alla volitiva Sanem (Demet Özdemir) ha, infatti, ceduto il passo alla concorrenza Rai. Del resto, l’ammiraglia della rete pubblica ha schierato un colosso come Che Dio ci aiuti 6, produzione che al debutto ha conquistato il 24,5% di share con 6 milioni 59 mila telespettatori.

Un azzardo, dunque, qualunque controprogrammazione e neppure un titolo atteso come DayDreamer ha saputo reggere il confronto. I dati parlano chiaro: 2 milioni 365 mila spettatori (11% di share) giovedì 7 gennaio e meno di 2 milioni (9,2% di share) per la seconda puntata. Un flop vero e proprio.

Canale 5 ha, perciò, deciso di tornare sui propri passi e giovedì 21 gennaio la prima serata ci riprova con il film L’ora legale di Ficarra e Picone. Nessuna informazione, ad ora, in merito alla ricollocazione della soap turca ma siamo sicuri che le fan troveranno il modo di farsi sentire. Intanto, Can Yaman è stato protagonista della cronaca rosa per essere stato pizzicato insieme a Diletta Leotta.

Non solo, il passaggio dell’attore nella Capitale ha fatto impazzire il suo pubblico che si è accalcato sotto l’albergo che lo ospitava. Sceso per firmare autografi e scattare selfie, Yaman è stato multato per aver causato assembramenti che in tempo di Covid sono assolutamente da evitare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti