0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Deseat.me: per cancellarsi per sempre dal web basta un tasto

Da oggi sarà possibile cancellarsi per sempre dal web con un solo tasto grazie a Deseat.me

Fonte: Pixabay

Cancellarsi per sempre dal web oggi è facilissimo, basta un tasto. Tutto grazie a Deseat.me, il servizio arriva dalla Svezia e promette di cancellare su internet ogni traccia della nostra vita virtuale.  A lanciarlo Willie Dahlbo e Linus Unneback, due sviluppatori che hanno risposto al bisogno di chi da sempre desiderava fare pulizia nella propria vita online. Nel tempo infatti ci iscriviamo a siti, mailing-list, ma anche servizi, cedendo i nostri dati personali. Come fare per recuperarli? Deseat.me offre la soluzione.

Basta accedere al sito con il proprio account Google e fare click su Start. In questo modo il servizio avvierà una rapida scansione individuando tutte le piattaforme e i siti web in cui si è iscritti, fornendo anche un elenco degli account aperti con il proprio nome. A questo punto si potrà scegliere se tenere i vari servizi oppure cancellarli definitivamente. Dopo questa fase iniziale, Deseat.me fornirà l’elenco degli account che si vogliono eliminare con tanto di link diretti alla cancellazione.

Per ora Deseat.me fornisce solamente i servizi e le iscrizioni legate al proprio account Google, presto però potrebbe ingrandirsi e puntare a coinvolgere anche altre tipologie di account. Da qualche tempo la privacy e la diffusione dei propri dati personali online è diventata un problema per molte persone. Qualche anno fa negli Stati Uniti è stata presentata DeleteMe, un’applicazione a pagamento che consente di cancellare i dati personali lasciati sul web.

L’app permette di individuare tutti i siti dove in cu sono presenti i propri dati per richiederne la cancellazione. Deseat.me è diventato in breve tempo un grande successo, grazie soprattutto alla sua capacità di far sentire nuovamente gli utenti “liberi” dalla trappola del web. Un sondaggio di Kaspersky Lab ha infatti rivelato che la maggior parte degli iscritti sui social network vorrebbero abbandonarli, non solo perché li considerano una perdita di tempo, ma anche per varie preoccupazioni legate alla privacy.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti