Di chi è procuratore Mino Raiola? L'elenco dei suoi calciatori

Mino Raiola, re del calciomercato, è procuratore sportivo di un gran numero di calciatori di diverse squadre e svincolati

Carmine Raiola, detto Mino, è un agente e procuratore sportivo calcistico italo-olandese evocativamente definito come “il re del calciomercato”. Nel 2016, la rivista statunitense “Forbes” ha stimato che Raiola si situasse al quarto posto tra i procuratori dei calciatori, ma la situazione è controversa.

Raiola è proprietario di ben sei società con sedi sparse tra Irlanda, Inghilterra e Principato di Monaco e il suo nome è appena tornato sulla bocca di tutti in quanto procuratore del giovane fenomeno Gianluigi Donnarumma, che ha appena deciso di non rinnovare il proprio contratto come portiere del Milan. Ma Raiola è procuratore, oltre che di Donnarumma, di un enorme numero di altri calciatori.

I calciatori sotto Mino Raiola

Continuando per il momento a parlare della squadra italiana Milan, Raiola è procuratore anche di Giacomo Bonaventura, centrale, del terzino destro Ignazio Abate e dell’ala sinistra Cosimo La Ferrara. La sua punta di diamante resta comunque, con un valore di mercato di 90 milioni di euro, il centrale Paul Pogba che, precedentemente alla Juventus, fa parte ora del Manchester United. E del Machester United fa parte anche un altro dei gioielli curati da Mino Raiola, Romelu Lukaku (valore, anche il suo, di 90 milioni di euro).

Il potente italiano, inotre, risulta essere l’agente anche di Marco Verratti (centrale in forza al Paris Saint-Germain e con un cartellino da 70 milioni di euro), del trequartista armeno Henrikh Mkhitaryan, di Zlatan Ibrahimovic, punta centrale, e del portiere Sergio Romero. Infine, Blaise Matuidi (Juventus), Hirving Lozano (PSV Eindhoven), Kenny Tete (Olympique Lione) e tutta una serie di altri giocatori, sparsi per tutti i migliori club d’Europa.

Il caso Donnarumma

Ma, soprattutto, Mino Raiola è il procuratore di Gigi Donnarumma, uno dei portieri italiani più forte degli ultimi due decenni, designato come l’erede di Gianluigi Buffon. Attualmente militante nel Milan, viene periodicamente associato ad altri club. Interrogato, Raiola ha però dichiarato che Donnarumma potrebbe rimanere a vita nella squadra italiana, per rispettare la volontà dei tifosi più intelligenti. Battuta? Ironia? No, lui sostiene di non sapere nemmeno cosa significhi, la parola “ironia”…

mino raiola di chi è procuratore

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti